Ranocchia: «Se toccate Kondogbia vi ammazzo»

ranocchia
© foto www.imagephotoagency.it

Andrea Ranocchia, difensore dell’Inter, ha commentato l’1-1 contro il Bologna parlando anche della sua prova e dell’amico Kondogbia

Andrea Ranocchia, difensore dell’Inter, è sceso in campo nella gara pareggiata dai nerazzurri contro il Bologna per 1-1, disputando una buona prova. Il centrale è piaciuto per la sua concretezza difensiva, strappando anche qualche timido applauso a un San Siro che non gli ha mai perdonato nulla. Grave però il suo errore al 95′, in area rossoblù, quando ha fallito, con un colpo di testa, il gol del 2-1. Questo il commento del difensore in zona mista: «Gol mancato? Mi è dispiaciuto, potevamo trovare i 3 punti. Sono felice per la prestazione fatta per me e per il gruppo, penso sia la strada giusta».

LE ULTIMISSIME – Prosegue Ranocchia: «Ormai dobbiamo voltare pagina e pensare alla prossima sfida di Europa League contro lo Sparta Praga. Dobbiamo lavorare sugli errori fatti e migliorare ma sono convinto che siamo comunque sulla strada giusta. Un nuovo Andrea? Sono interista da tanti anni, ho vissuto tante emozioni con questa maglia. Sto lavorando molto. Questa è una maglia bella da indossare, poi San Siro ti lascia senza fiato quando entri. Kondogbia?Dispiace, è un ragazzo forte e deve continuare a lavorare come sta facendo. Ha grandi qualità, gli voglio bene. Se me lo toccate vi ammazzo».