Real Madrid, le scuse di Varane: «Sconfitta? E’ colpa mia, mi dispiace»

varane real madrid
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore del Real Madrid, Varane, ha parlato ai microfoni di ESPN dopo il match perso contro il Manchester City

Varane, difensore del Real Madrid, si è scusato dopo la sconfitta contro il Manchester City che è costata l’eliminazione della squadra spagnola dalla Champions League. Ecco le sue parole:

SCONFITTA CONTRO IL CITY – «È colpa mia. Mi dispiace per lo sforzo che hanno fatto i miei compagni. Forse abbiamo rischiato troppo. Ci sono zone del campo in cui gli errori si pagano a caro prezzo e se sbagli non puoi riprenderti. Mi sentivo bene per questa partita e mi dispiace sia andata così. Ringrazio i compagni per il sostegno. Ora dobbiamo reagire con carattere».

REAZIONE NEGLI SPOGLIATOI – «Non abbiamo parlato, non tanto. Non c’era bisogno di dire nulla. Tutti sanno quanto sia dispiaciuto per quello che è accaduto. Sono uno a cui piace competere, ho perso, siamo stati eliminati. Ovviamente non posso e non possiamo essere contenti».