Roma, 25 anni fa l’esordio di Francesco Totti

totti roma 1996
© foto Facebook - Anedotti Calcistici

Il 28 marzo di 25 anni fa iniziava la carriera di Francesco Totti

Sembra passata un’epoca e in fondo è proprio così. In pochi, quel 28 marzo 1993, pensavano che quella data sarebbe stata ricordata per sempre come l’inizio di una storia quasi mitologica. Sì, perché proprio 25 anni fa esordiva in Serie A con la maglia della Roma un certo Francesco Totti. Pareva una gara anonima: un Brescia-Roma 0-2 come ce ne sono tante. Ma nel tabellino di quella gara, al minuto 87′, alle ore 17:42 di una domenica particolare – fischio d’inizio alle 16 visto che nella notte era scattata l’ora legale – ecco spuntare l’esordio di Francesco Totti: il predestinato, l’ottavo Re di Roma, il mito per sempre.

A suggerire il suo ingresso all’allenatore Vujadin Boskov, come ricorda La Gazzetta dello Sport, fu un certo Sinisa Mihajlovic: «Fu una cosa spontanea, per come lo vedevo in allenamento. Dissi a Boskov di buttarlo dentro, lui stava per inserire Muzzi. Francesco lo sa che mi deve una cena, è stato il più grande calciatore italiano di sempre, più di Baggio e di Rivera». Del resto le premesse c’erano tutte: il talento di Totti non era passato inosservato. Con la maglia della Primavera il giorno prima aveva vinto da solo la partita contro l’Ascoli. Era un fenomeno, insomma. E oggi c’è un solo rammarico, a riguardare i tabellini di quella data, i filmati di quella partita: che tutto sia passato e finito troppo in fretta.