Roma, la settimana di Fonseca. Mercoledì la firma a Londra

Roma, la settimana di Fonseca. Mercoledì la firma a Londra
© foto www.imagephotoagency.it

Inizia la settimana che porterà l’ufficialità di Fonseca alla Roma. Mercoledì, a Londra con Baldini, il tecnico firmerà il contratto

Dopo tante valutazioni (anche obbligatorie, a causa dei rifiuti) portate avanti dai dirigenti della Roma per scegliere il nome del nuovo allenatore, adesso è tutto pronto e apparecchiato per Paulo Fonseca. Siamo entrati nella settimana in cui il portoghese verrà ufficializzato come nuovo tecnico. Si aspetta soltanto di sistemare gli ultimi dettagli poi, nella giornata di mercoledì, il mister si recherà a Londra dove firmerà il contratto che lo legherà alla squadra.

Non un caso che la meta sia proprio la capitale inglese. Lì è dove risiede Franco Baldini, braccio destro di Pallotta, la cui volontà è pesata molto sulla scelta di Fonseca. Il (prossimo) direttore sportivo Gianluca Petrachi verteva più su un profilo che conoscesse già il campionato italiano, vedasi De Zerbi e Mihajlovic. Ha prevalso Baldini, ancora una volta. Ma cosa si chiederà a Fonseca? L’ambiente ha accolto positivamente la notizia del suo prossimo arrivo, cosa non assolutamente scontata considerato il preciso periodo storico.

L’effetto che la dirigenza capitolina spera di avere è simile a quello prodotto da Garcia nell’ormai lontano 2013. La Roma doveva risollevarsi le macerie, dopo la sconfitta in Coppa Italia con la Lazio, e un allenatore sconosciuto ai più la trasformò in Cenerentola di quel preciso campionato. Si proverà a perseguire la stessa scia con Fonseca, col suo 4-2-3-1 (piuttosto cangiante), fatto di verticalizzazioni e bel gioco. Mercoledì a Londra, come detto, la firma. Poi via al mercato, che dovrà essere fatto su misura per l’allenatore. Guai a ripetere gli errori dello scorso anno.