Roma, padre Lamela: “L’ho sentito e sta piuttosto bene”

© foto www.imagephotoagency.it

Josè Lamela, padre di Erik neo acquisto della Roma, prova a tranquillizzare i tifosi giallorossi in merito all’infortunio dell’argentino durante un match del Mondiale U20. “L’ho sentito e sta piuttosto bene. Ha dovuto saltare la gara contro la Corea per una distorsione alla caviglia e già  contro l’Inghilterra era al 50%. Da quello che ho sentito, penso che possa recuperare per gli ottavi di finale (il 9 agosto contro il sorprendente Egitto, ndr) – spiega a calciomercatoweb.it -. La Roma? Sicuramente la presenza di Burdisso e Heinze lo aiuterà  ad inserirsi prima nel gruppo. Con Nicolas ha già  parlato quando era qui in Argentina. Certo, sarebbe stato ancora meglio se avesse potuto fare il pre-campionato con i compagni, ma la federazione lo ha voluto in nazionale ed è sempre un orgoglio difendere i colori del proprio paese”.
Infine qualche retroscena di mercato. “Il Milan è stato tra le prime squadre ad interessarsi ad Erik. Poi sono arrivate anche la Lazio, l’Atletico Madrid, l’Inter, il Napoli e il Manchester United. Ma Sabatini (ds della Roma, ndr) lo ha voluto più di tutti ed è stato quello che si è mosso più concretamente. Ha detto che il grande colpo del mercato giallorosso è stato Erik? Parole che fanno piacere e danno ancora maggiore fiducia. Dopo il Mondiale gli è stata concessa una settimana di ferie, perchè non si è quasi mai fermato e poi verremo in Italia per iniziare questa avventura”.

Fonte: repubblica.it