Ronaldo sull’Inter: «Io presidente? Vorrei ma non ho i soldi»

Ronaldo sull’Inter: «Io presidente? Vorrei ma non ho i soldi»
© foto www.imagephotoagency.it

Ronaldo sull’Inter:«Migliorata tantissimo, peccato solo per il pareggio con il Psv. Icardi? Ormai è una bandiera della squadra»

Ronaldo intervistato a Dubai da SkySport24 ha parlato dell’attuale situazione dell’Inter, ecco le sue parole: «Negli ultimi due anni, l’Inter è migliorata tantissimo, anche se la Juve è nettamente più forte di tutte. La vedo dura per tutte le altre squadre. Peccato per il pareggio col Psv in Champions, speriamo che ora possano dare qualche gioia ai tifosi. C’erano ottime possibilità di andare avanti in Europa, non ci si aspettava questo pari casalingo». Ronaldo parla poi del tecnico Spalletti e del lavoro che sta facendo con la squadra in questa stagione:«Sta facendo davvero molto bene. È vero che l’Inter è una squadra che punta sempre a vincere campionati e trofei, ma vista la situazione di cambiamento che stanno vivendo dico molto bene».

 L’ex interista lascia poi alcune dichiarazioni su Icardi e sulla sua carriera in maglia nerazzurra:«Segna sempre molto, ormai è una bandiera. E non è facile prendere un giocatore così che costa tantissimo e ha un alto ingaggio. E penso che l’Inter voglia tenerselo stretto ancora per molto tempo». L’ex calciatore continua raccontando ciò che pensa su Ancelotti e CR7 ora che fanno entrambi parte del calcio italiano:«Bello vedere due grandi come loro  protagonisti nel calcio italiano. Con Carlo siamo grandi amici, ci sentiamo e ogni tanto ci vediamo anche. Gli auguro un’ottima stagione».

Ronaldo conclude poi parlando dell’ipotesi di acquistare l’Inter e diventarne presidente in futuro:«Non ci ho pensato seriamente, ma di certo posso dire che è una squadra che è nel mio cuore e non lo posso escludere a priori. Ma non ho i soldi per comprarla. Ora sono molto impegnato con il Valladolid. In futuro, però, mai dire mai..».