Rubata l’automobile di Gabriele Sandri

© foto www.imagephotoagency.it

“Stanotte ho subito un furto, affettivo più che materiale. In zona Balduina mi è stata rubata l’auto del mio Gabriele, una Smart nera”. Questo l’appello lanciato da Giorgio Sandri, papà  di Gabriele, il ragazzo, tifoso della Lazio, rimasto ucciso da un proiettle, sparato da un agente di polizia, nel novembre del 2007 in un’area di servizio di Arezzo. Il padre di “Gabbo” ha lanciato il suo appello anche su Facebook.

Fonte | EuroSport