Connettiti con noi

Calcio italiano

Sala rivela: «Ho sofferto tanto per l’addio alla Sampdoria»

Pubblicato

su

Jacopo Sala, ex terzino della Sampdoria, ricorda il suo momento in blucerchiato: le parole sui compagni di squadra e Giampaolo

Jacopo Sala, ex terzino della Sampdoria, ricorda il suo momento in blucerchiato: le parole sui compagni di squadra e Marco Giampaolo. Le parole a La Repubblica.

ADDIO – «Mi è dispiaciuto tantissimo andare via. A Genova stavo bene. C’era affetto per la città ed i tifosi. Ho messo sempre il cuore per quella maglietta. Sono stato male. I miei ex compagni lo sanno benissimo. È stato un dispiacere, non posso negarlo».

AMICI – «Certo, soprattutto con Quagliarella e Murru. Stiamo bene insieme. Ero anche in sala in occasione della presentazione del film sulla vita di Fabio».

GIAMPAOLO – «Era anche una provocazione. L’ultimo torneo sono riuscito a far cambiare idea a tanta gente, anche come persona. Il mister era fondamentale, mi ha sempre difeso e stimato. Avevamo delle certezze e delle conoscenze che ci permettevano di esprimerci tutti al massimo del nostro potenziale».

GENOVESE – «Certo ed ogni tanto mi scappano termini tipo andemo dagghe, belin. Mi sono trovato bene a Genova ed anche a Spezia, città tranquilla con una passione incredibile per il calcio. Il mare? Il clima è fantastico, vederlo appena sveglio mi piace, ma preferisco andare al cinema, meglio se c’è 007. Un film in sala è diverso, anche da solo».