Sampdoria-Inter 0-5: pagelle e tabellino

icardi inter
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria-Inter, 29ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

SampdoriaInter 0-5, prestazione mostruosa degli uomini di Spalletti che per qualità espressa va addiriturra oltre il roboante risultato. Una dimostrazione di forza imponente ed una prestazione in totale controtendenza rispetto ai modesti standard a cui aveva abituato. Protagonista di giornata è Mauro Icardi: il poker gli consente di entrare nel club dei cento ma soprattutto inscena un repertorio totale, quello di un centravanti illegale. Sampdoria non pervenuta, mentre l’Inter si rilancia prepotentemente alla conquista di un posto nella prossima edizione della Champions League.

Sampdoria-Inter 0-5: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 26′ Perisic, 28′ Icardi, 30′ Icardi, 44′ Icardi, st 6′ Icardi

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano 5.5; Bereszynski 4.5 (33′ pt Verre 5), Silvestre 4, Ferrari 4, Murru 4.5; Barreto 4.5 (9′ st Regini 5), Torreira 4.5, Praet 5.5; Ramirez 4 (5′ st Caprari 4); Quagliarella 5, Zapata 6. A disposizione: Belec, Tessiore, Andersen, Alvarez, Strinic, Capezzi, Tozzo, Kownacki. Allenatore: Marco Giampaolo

Inter (4-2-3-1): Handanovic 6; Cancelo 7.5, Skriniar 6.5, Miranda 6.5, D’Ambrosio 6.5; Gagliardini 7.5, Brozovic 7.5; Candreva 7 (33′ st Vecino s.v.), Rafinha 7.5 (35′ st Borja Valero s.v.), Perisic 7.5; Icardi 10 (21′ st Eder 6). A disposizione: Berni, Padelli, Lopez, Karamoh, Santon, Dalbert. Allenatore: Luciano Spalletti

ARBITRO: Paolo Tagliavento di Terni
NOTE: ammoniti Ramirez, Caprari, Rafinha

SAMPDORIA – IL MIGLIORE

Zapata 6: Di incoraggiamento, almeno colpisce un palo su un bel colpo di testa nella prima frazione di gara ed è attivo anche in apertura di ripresa con un paio di spunti di forza. Con una prestazione complessiva di questo livello, concedere una sufficienza è come un esercizio di fantasia.

SAMPDORIA – IL PEGGIORE

Silvestre-Ferrari 4: Non che i compagni di squadra abbiano fatto meglio, ci mancherebbe altro, complessivamente dominati da un’Inter stratosferica rispetto ai suoi standard. I due centrali di difesa però perdono totalmente le misure ed invitano a nozze gli attaccanti nerazzurri: uno su tutti, superfluo specificarvi il nome.

INTER – IL MIGLIORE

Icardi 10: Una tripletta in un quarto d’ora: queste cose riescono soltanto a lui. Fenomenale e dominante. Prima il calcio di rigore, poi il tacco sublime, il tris con il tap-in sull’altro tacco di Rafinha. Nel mezzo manca un gol che uno come lui fa bendato. Un tornado che quando si attiva puoi soltanto restare a guardare. Ripresa, pronti via e cala il poker personale con una soluzione balistica. Nella giornata dei 100 tra record di gol complessivi e con la maglia dell’Inter, togliamo uno zero ed ecco il suo voto.

Rafinha 7.5: In una giornata del genere i premiati sarebbero tanti se non tutti, Gagliardini e Brozovic su tutti. Diamo però riconoscimento al brasiliano per la sua prima reale prestazione in nerazzurro all’altezza del suo nome: strappi e transizioni senza soluzione di sosta, tutte gestite con la qualità dei fondamentali che lo contraddistingue. Ecco, qualità parola chiave: quella pubblicamente desiderata da Spalletti. Se Rafinha in tal senso non può risolvere tutti i problemi, può certamente dare una mano.

INTER – IL PEGGIORE

Nessun calciatore dell’Inter va quest’oggi al di sotto della sufficienza

Sampdoria-Inter: diretta live e sintesi

SEGUI LA DIRETTA LIVE SU SAMPNEWS24!

SINTESI SECONDO TEMPO – Dopo lo 0-4 della prima frazione c’era poco altro da raccontare: Icardi non si è fatto mancare nulla e con il suo poker personale ha centrato i cento gol in Serie A ed i cento con la maglia dell’Inter a livello complessivo. Dominio totale, Sampdoria senza identità ed umiliata nel suo impianto.

45′ – Fischio finale: Sampdoria-Inter 0-5

41′ – Ferrari colpisce di testa sul corner di Ferreira, nulla di fatto

37′ – Prova ad iscriversi al tabellino Eder: conclusione potente ma imprecisa

35′ – Ultimo cambio per Spalletti: Borja Valero per Rafinha, eccellente la prestazione del brasiliano

33′ – Sostituzione Inter: Vecino per Candreva

32′ – Ennesima ripartenza dell’Inter ed assist perfetto di Perisic per Candreva, l’esterno ancora una volta non riesce a trovare il primo gol in campionato

30′ – Tiro-cross di Cancelo, la Sampdoria evita il sesto gol

25′ – Break, l’ennesimo, di un super Rafinha, poi manca l’intesa con Candreva

24′ – Caprari punta Cancelo, che mette in mostra anche buone doti difensive

21′ – Va fuori il protagonista di giornata: Icardi sostituito da Eder, il suo ex pubblico non gli risparmia i fischi

20′ – Tiro-cross di Perisic, Ferrari sfiora l’autogol nel tentativo di spezzare la traiettoria

18′ – Sivestre allarga il braccio e colpisce Icardi in pieno volto:

17′ – Miranda allontana su un corner che aveva trovato i piedi di Caprari

12′ – Gara che ovviamente in termini di contesa non ha più nulla da raccontare: Inter mostruosa, Sampdoria irriconoscibile ma costante nei suoi alti e bassi

9′ – Infortunio per Barreto: lo rileva Regini

6′ – POKERISSIMO INTER! Quarto gol di Mauro Icardi! Barreto rilancia malamente, l’argentino si inventa una traiettoria clamorosa calciando verso il terreno, Viviano scavalcato non può opporsi!

5′ – Sostituzione Sampdoria: Caprari per Ramirez

3′ – Spalletti pretende massima concentrazione dai suoi e li richiama all’attenzione

1′ – Si riparte: via al secondo tempo di Sampdoria-Inter!

SINTESI PRIMO TEMPO – Frazione di gara fantascientifica dell’Inter di Spalletti: trame di gioco di rara bellezza ed in totale contrapposizione agli standard a cui aveva abituato. Addirittura quattro le reti: sblocca Perisic, poi la favolosa tripletta di capitan Icardi. Sampdoria non pervenuta.

46′ – Intervallo: Sampdoria-Inter 0-4!

45′ – Un minuto di recupero

44′ – POKER INTER! Cancelo attiva l’ennesima transizione, palla a Candreva ed assist per Rafinha che va vicino al secondo gol di tacco della giornata, miracolo di Viviano sul brasiliano, ma irrompe Icardi e sigla la tripletta personale!

41′ – Palo di Zapata: bel colpo di testa sul cross di Murru, il legno gli dice di no

39′ – Ancora Perisic, la Sampdoria si salva

38′ – Icardi vicino al tris: manca un tap-in ravvicinato sugli sviluppi di un cross dalla destra

37′ – Altra conclusione di Praet, nulla di fatto

34′ – Skriniar respinge la conclusione di Quagliarella, poi Handanovic su Praet

33′ – Sostituzione Sampdoria: Verre per Bereszynski

32′ – TRIS INTER! Cross di Perisic per Icardi che si vede respingere la prima conclusione da Ferrari, l’argentino torna sulla palla e trova una soluzione clamorosa con il tacco! Mezzora pazzesca della banda Spalletti!

30′ – RADDOPPIO INTER! Calcio di rigore per gli uomini di Spalletti: contatto Rafinha-Barreto, silent check che conferma la decisione di Tagliavento, si incarica della battuta il capitano Mauro Icardi e spiazza Viviano!

28′ – Devastante l’incedere dell’Inter sulle corsie, passa Candreva ma la Sampdoria si salva

26′ – VANTAGGIO INTER! Ennesimo cross perfetto di Cancelo, stacca Perisic e trova un colpo di testa capolavoro che beffa in pallonetto Viviano! Inter meritatamente avanti!

23′ – Incrocio dei pali di Cancelo, direttamente da calcio d’angolo! Forcing Inter, Sampdoria in difficoltà

22′ – Sugli sviluppi del corner altra chance incredibile per l’Inter: D’Ambrosio sorprende tutti con il suo colpo di testa ma la palla viene deviata ancora in angolo

21′ – Occasione clamorosa per l’Inter! Lancio di Candreva per Perisic che fornisce l’assist perfetto a Rafinha, liscio inspiegabile del brasiliano!

20′ – Transizione di Brozovic e scarico per Icardi che manca un comodo servizio per i compagni

19′ – Barreto per Quagliarella, Skriniar allontana ma irrompe Zapata: conclusione sbilenca

17′ – Cross sbagliato da Cancelo con Icardi che si era liberato bene in area doriana: una notizia per gli ottimi piedi dell’esterno portoghese

15′ – Buon break di Rafinha, la situazione non si concretizza

13′ – Copione immutato: altra giocata in profondità di Gagliardini per Candreva, discesa e cross per Icardi che gira di prima intenzione, palla a lato. Molto bella l’azione dell’Inter

9′ – Inter che appena entra in possesso del pallone prova a verticalizzare, scelta precisa in questo avvio di gara

5′ – Intuizione di Gagliardini per Icardi in profondità: il centravanti viene beccato in impercettibile posizione di offside

2′ – Ottimo il cross di Cancelo per Icardi: l’argentino non impatta la palla per un nulla

1′ – Fischio d’inizio: via a Sampdoria-Inter!

Lunch match del ventinovesimo turno di campionato, Sampdoria ed Inter si giocano una fetta rilevante dei rispettivi finali di stagione: i blucerchiati possono innanzitutto consolidare il settimo posto dall’eventuale ritorno dell’Atalanta, e poi perché no mettere pressione proprio all’Inter riducendo – con un’eventuale vittoria – il divario a soli cinque punti. Inter che dal canto suo non può più sbagliare se vorrà centrare il suo obiettivo: la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Tra pochi minuti via alla cronaca live con gli aggiornamenti in tempo reale su Sampdoria-Inter. Scelte ufficiali: non arriva l’atteso rilancio di Vecino e Borja Valero, gli esclusi eccellenti nella sfida con il Napoli, formazione invece confermata in blocco, dunque fiducia a Brozovic in mediana e Rafinha sulla trequarti con Candreva e Perisic. Tutto in linea con le indicazioni emerse alla vigilia per la Sampdoria: Giampaolo sceglie ancora Murru e non Strinic, c’è Ramirez a suggerire per gli attaccanti Quagliarella e Zapata.

Sampdoria-Inter: formazioni ufficiali

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. Allenatore: Marco Giampaolo

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. Allenatore: Luciano Spalletti

Sampdoria-Inter: probabili formazioni e pre-partita

Le due squadre sono sostanzialmente in formazione tipo: Giampaolo sceglie Murru sulla corsia sinistra e conferma l’impianto offensivo con Ramirez alle spalle di Quagliarella e Zapata. Rispetto al pareggio con il Napoli, Spalletti potrebbe rilanciare Vecino e Borja Valero: così fosse, gli esclusi sarebbero Brozovic e Rafinha.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. Allenatore: Marco Giampaolo

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. Allenatore: Luciano Spalletti

Queste le considerazioni espresse dal tecnico della Sampdoria Marco Giampaolo alla vigilia del match di Marassi: «L’Inter è una squadra forte, che in panchina ha uno dei migliori allenatori d’Europa. Però se è una gara difficile per noi, lo sarà anche per loro. Nessuno può permettersi di perdere. Domani mi aspetto una partita giusta, di quelle che sappiamo fare. Dobbiamo sempre dare il verso alla partita, possiamo anche perdere ma in una certa maniera. Possiamo anche inciampare, ma bisogna crescere, in particolare in questo tipo di partite. Devo però prendere le difese della mia squadra: in 70 partite su questa panchina i ragazzi mi hanno dato molte soddisfazioni. Il riscatto va cercato nelle prestazioni. Se posso permettermi un bicchiere di champagne bevo champagne, ma se non posso e ho la gassosa bevo la gassosa. La Sampdoria non può vincerle tutte, ma non deve accontentarsi quando gioca come in Benevento-Samp o Crotone-Samp. Viviano è un animale da partita, domani ci sarà. Bereszynski anche. Mentre Linetty è squalificato e Jacopo Sala sarà l’unico assente».

Così invece l’allenatore dell’Inter Luciano Spalletti: «La zona Champions passa anche da Marassi, passa anche da altre partite ma anche da quella di domani: la Sampdoria ha forza e qualità. Gioca un calcio moderno, ha uno staff tecnico molto preparato. A Marassi ha lasciato pochi punti, noi abbiamo bisogno di prestazioni e punti per arrivare all’obiettivo. Mi aspetto anche personalità dal gruppo. Il misuratore di forza e personalità della squadra sia il Napoli: loro giocano sempre nella stessa maniera, fanno le stesse cose e hanno segnato a tutti. In alcune partite riusciamo ad avere quella forza e quella compattezza che servono per giocare un calcio importante contro squadre forti. Perisic? Secondo me la flessione non c’è stata più di tanto, anche se calciatori che hanno questa qualità divina… Perisic ieri è rimasto a calciare da solo in allenamento con Crespo ad osservarlo, dalle sue considerazioni è venuta fuori la qualità eccelsa di Ivan. Se riuscisse a dare sempre il massimo sarebbe tanta roba ma diventa complicato per tutti. A volte i calciatori passano periodo in cui non riescono a distribuire le proprie qualità in tutte le partite».

Sampdoria-Inter: i precedenti del match

Sono sessanta i precedenti disputati al Marassi da Sampdoria ed Inter, il segno dominante è il 2, accaduto in ventisette occasioni, quasi la metà delle circostanze complessive tra le due compagini. Sono ventuno i pareggi e dodici le vittorie dei padroni di casa, come accaduto nello scorso campionato.

Sampdoria-Inter: l’arbitro del match

Dirige Paolo Tagliavento, fischietto classe 1972 appartenente alla sezione di Terni ed arbitro FIFA dal 2007. Un precedente stagionale con la Sampdoria alla quarta giornata di campionato, in occasione del 2-2 riscontrato con il Torino. Due invece con l’Inter, entrambi di carattere positivo: nel battesimo del campionato contro la Fiorentina, poi nel derby vinto con il risultato di 3-2 grazie alla tripletta di un super Icardi.

Sampdoria-Inter Streaming: dove vederla in tv

Sampdoria-Inter sarà trasmessa a partire dalle ore 12.30 in diretta sulle frequenze satellitari di Sky Sport (canali Sky Supercalcio e Sky Calcio 1, anche in HD) e su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium Sport (anche in HD). Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Sky Go e Premium Play. Sarà possibile vedere la gara su mobile anche tramite piattaforma Serie A TIM TV (in televisione tramite decoder TIMvision) o acquistarla direttamente sul sito Sportube.