Sassuolo, questo primo posto non s’ha da fare. Ma puoi essere orgoglioso

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Solo 0-0 tra Sassuolo e Udinese e altro aggancio alla vetta rimandato. Ma gli aspetti positivi per i neroverdi sono tanti

Il primo posto non s’ha da fare. Il Sassuolo, per la terza volta nella sua storia, non è riuscito a compiere l’ultimo possa. Per ben 3 volte i neroverdi si sono ritrovati al secondo posto potendo puntare al primo e per ben 3 volte hanno fallito l’occasione: sconfitta 1-2 contro la Juventus nel settembre 2018, pareggio 3-3 lo scorso 23 ottobre
contro il Torino e pareggio contro l’Udinese ieri. Brutta partita al Mapei Stadium con i friulani autentica bestia nera dei neroverdi: quarto clean sheet consecutivo al Mapei Stadium, con il Sassuolo che in casa contro il club friulano hanno vinto solo 1 volta in 8 sfide. Possesso palla del 58% per i neroverdi che, stando a quanto dichiarato da De Zerbi hanno fatto bene: «nei primi 75 metri, perfetti da grande squadra, gli ultimi 25 quando trovi 8-9 avversari o hai la giornata e le conoscenze, l’iniziativa e il coraggio di provare qualche giocata nello stretto che possa essere individuale o di due-tre giocatori oppure diventa una partita che tu puoi forzare un po’ di più ma rischi di perderla come abbiamo fatto in passato».

La maturità di De Zerbi e i rimpianti del Sassuolo

In classifica la squadra di De Zerbi si avvicina alla capolista Milan, restando una delle tre formazioni imbattute del campionato con i rossoneri, la Juventus e la Roma (sconfitta a tavolino contro il Verona per i giallorossi ma non sul campo). De Zerbi, con le sue dichiarazioni post-gara, ha dimostrato di essere maturato. Non solo la maturazione del gruppo ma anche quella del tecnico. Probabilmente un anno fa il Sassuolo avrebbe perso questa partita ma i neroverdi, conoscendo anche i propri difetti, così come fatto a Napoli, hanno giocato innanzitutto per non perdere e poi per vincere. Ma il Sassuolo ha di che essere orgoglioso: tutti lo affrontano ritenendolo una grande squadra, per la prima volta nella sua storia il club neroverde è imbattuto nelle prime 7 partite stagionali giocate in Serie A, e la classifica continua a sorridere.