Sebastiani: «Verratti in estate alla Juve, scommetto una cena»

sebastiani pescara
© foto www.imagephotoagency.it

Daniele Sebastiani non ha venduto Marco Verratti alla Juventus nel 2012 ma potrebbe vederlo in bianconero la prossima estate. Le ultime a poche ore dalla trasferta torinese del Pescara

Si è parlato molto di un affare di calciomercato tra Marco Verratti e la Juventus, la stessa Juve stasera è avversaria del Pescara di Daniele Sebastiani, squadra in cui è cresciuto il talento del PSG. Il presidente pescarese dice che Verratti a Parigi sta bene ma ogni tanto pensa all’Italia, tra l’altro la Juventus la sfiorò nel 2012 quando uno scambio di comproprietà tra lui e Ciro Immobile era a un passo ma non se ne fece nulla. Secondo Sebastiani Verratti vale Pogba ma non lascerà il PSG: «Era deluso di non essere andato alla Juventus ma ha capito la grandezza del Paris Saint Germain. In Italia lo vedo bene solo alla Juve o al Pescara. Mi gioco una cena su Verratti bianconero in estate».

UN PESCARA DI SACRIFICIO – Stasera Verratti però servirebbe di più al Pescara, prosegue il presidente, che comunque si coccola il suo Gaston Brugman e spera nel miracolo allo Juventus Stadium. Coi bianconeri potrebbe essere messa in piedi un’operazione riguardo Rolando Mandragora, il centrocampista giovane talento della Vecchia Signora piace a Sebastiani: «Marotta e Paratici hanno monopolizzato il mercato dei giovani bravi, aiuta le piccole così». Il patron pescarese poi dice di sognare uno come Pjanic al Pescara e poi a Tuttosport chiude parlando della possibile ricetta per la salvezza: «L’arma in più sarà la voglia di questo gruppo giovane e meno giovane di conquistare sul campo la categoria che hanno preso con tanti sacrifici».