Sentenza Uefa Milan, cosa succederà oggi: gli scenari della vicenda

Sentenza Uefa Milan, cosa succederà oggi: gli scenari della vicenda
© foto www.imagephotoagency.it

Sentenza Uefa Milan, cosa succederà oggi: gli scenari della vicenda che potrebbe portare all’esclusione dei rossoneri dall’Europa League

Sono attese novità, nella giornata odierna, riguardo la sentenza Uefa ai danni del Milan. E già questa, in qualche modo, è una sorpresa. Soprattutto dopo che la Camera Giudicante dell’organismo europeo – chiamata ad emettere un verdetto sul triennio 2015/2018 – aveva annunciato di voler attendere l’esito del ricorso al Tas per il procedimento sulla finestra 2014/2017.

Un quadro che, ora, potrebbe mutare. Non tanto per un accordo o una trattativa tra le parti in causa, perché non ce ne sono i margini né la possibilità. E nemmeno per una decisione del club rossonero di ritirare il precedente ricorso, ipotesi che non ha trovato alcuna conferma: il verdetto, unendo i due procedimenti, potrebbe risultare oltremodo amaro.

Lo scenario, allora, è quello di una Uefa decisa a non avere situazioni incerte al via della stagione, col rischio di verdetti a coppe in corso che avrebbero magari sentenziato circa un’esclusione a quel punto non più possibile. Un quadro che il Milan accetterebbe di buon grado, rinunciando eventualmente alla prossima Europa League nella speranza di veder allungato di un anno l’orizzonte entro il quale raggiungere il pareggio di bilancio. Entro il pomeriggio se ne dovrebbe sapere di più.