Connettiti con noi

News

Serie A verso la partenza: le favorite nella corsa allo Scudetto

Pubblicato

su

serie a

Meno di una settimana all’inizio della Serie A 2021-2022: le nuove sette sorelle combatteranno per raggiungere lo Scudetto

Serie A, l’inizio del campionato si avvicina: quali sono le favorite alla vittoria?
Manca sempre meno all’inizio del prossimo campionato di Serie A. La stagione 2021-2022 sarà la prima stagione che ci porterà, almeno parzialmente, alla normalità, dopo una stagione e mezza segnate dalla pandemia e dalle restrizioni. Per carità, vigeranno ancora diverse restrizioni, ma la possibilità di rivedere parzialmente i tifosi allo stadio sarà comunque un passo avanti non da poco. Come detto, manca poco all’inizio della stagione, prevista per il 21 agosto: ma quali sono, effettivamente, le squadre che si sono attrezzate meglio? Vediamolo insieme.

Inter campione in carica: squadra meno competitiva?
Fermo restando che il calciomercato terminerà comunque il 31 agosto, va detto che alcune squadre hanno già cominciato una mezza rivoluzione e, quindi, per ora si può tracciare una sorta di resoconto. Partiamo dalla squadra campione in carica, l’Inter di Simone Inzaghi. La squadra ha visto, al termine della scorsa stagione, l’addio del tecnico leccese Antonio Conte, il quale ha abbandonato il progetto. Probabilmente ha subodorato le difficoltà economiche della società.
Quello del tecnico, però, non è stato l’unico addio doloroso per i tifosi nerazzurri. Ha lasciato Milano Hakimi, uno dei migliori della scorsa stagione: il terzino ex Real Madrid è approdato al PSG per una cifra vicina ai 60 milioni di euro. E non è tutto. Voci di mercato parlano di una stretta finale del Chelsea per l’attaccante Lukaku: si parla di un’offerta di oltre 120 milioni di euro, e un contratto da urlo per il belga, che all’inizio non aveva intenzione di lasciare i nerazzurri. Va da sé che, se anche l’attaccante dovesse lasciare l’Inter, allora la squadra partirà depotenziata rispetto lo scorso anno.
Anche perché, dall’altra parte, ora c’è la Juventus di Allegri. Il tecnico toscano è tornato nella squadra con cui ha battuto ogni record e ha voglia di ripetere le imprese messe a segno: sarà probabilmente impossibile riuscire a vincere cinque scudetti di fila come in passato, ma senza dubbio i bianconeri sono più solidi rispetto lo scorso anno.
Questo i bookmakers lo sanno e infatti vedono favorita la Juventus per la vittoria finale. A proposito di pronostici, comunque sia, è bene non lasciare spazio alle emozioni da gambler andando a giocare d’azzardo ma dare un’occhiata a cosa sia il trading sportivo: si tratta di un’attività particolarmente in voga ultimamente e molto redditizia, che puoi scoprire visitando questo articolo.

Le altre squadre
Ma vediamo come sono messe le altre squadre. Il Milan di Pioli ha perso Calhanoglu, approdato proprio ai cugini nerazzurri, ma ha guadagnato un eccellente attaccante, Giroud. Quest’ultimo potrà dare una mano concreta alla causa, grazie alla sua esperienza. La Roma ha puntato tutto su un top allenatore, Mourinho, il quale ha sicuramente voglia di far vedere nuovamente di che pasta sia fatto, dopo qualche stagione deludente in Premier. Al contempo, sul Napoli ci sono molte incognite, visto e considerato che il mercato è molto statico e non si sa ancora che fine farà Insigne. C’è grande entusiasmo, però, dopo l’arrivo del tecnico Spalletti, ex Inter.