Connettiti con noi

Hanno Detto

Spagna, Luis Enrique: «L’obietivo è sempre quello. Piqué? Vi svelo che…»

Pubblicato

su

Luis Enrique, comissario tecnico della Spagna, ha parlato dopo l’ufficializzazione della lista dei convocati per i Mondiali

Luis Enrique ha parlato in conferenza stampa dopo aver ufficializzato la lista dei convocati della Spagna per il Mondiale.

OBIETTIVO – «L’infinito, lo stesso che abbiamo da tre anni. Non credo che fuori dalla Spagna nessuno ci toglierebbe dai favoriti, lotteremo per giocare sette partite. I nostri tifosi sono devoti alla Nazionale ed alla squadra, cercheremo di ripagarli. Vogliamo arrivare fino alla fine nel Mondiale».

CONVOCATI – «Tutti gli allenatori hanno qualche rimpianto. Io li ho per Oyarzabal, che non ha avuto il tempo di recuperare, ma chi ho chiamato mi dà le giuste garanzie. Questo è il ruolo dell’allenatore e il mio obiettivo è motivarli come gruppo e individualmente».

PIQUE’ – «Piqué era in pre-lista. È un giocatore attivo, uno dei migliori centrali. Si è esibito ad un livello molto alto. All’interno della lista ci sono più giocatori veterani su cui non avrei dubbi su cui potrei contare per avere una continuità di linea».

ANSU FATI – «Lui è stato uno dei dubbi fino all’ultimo, il suo livello non è discutibile. Ha attraversato un percorso difficile, ma ho l’illusione di recuperare il miglior Ansu. Se ci è vicino lo vedremo, anche se non è un titolare. Penso che possa essere un grande stimolo tornare in un posto come questo, ma lo vedremo durante i Mondiali».

News

video