Connettiti con noi

Hanno Detto

Spezia, Bourabia: «Non pensiamo alla salvezza. Con Motta le cose andranno bene»

Pubblicato

su

Mehdi Bourabia è stato ufficialmente presentato dallo Spezia. Ecco le dichiarazioni del nuovo centrocampista ligure

In conferenza stampa, Mehdi Bourabia si è presentato ufficialmente come nuovo centrocampista dello Spezia. Ecco le sue parole riprese da TMW:

RUOLO – «Ho già parlato con il mister, posso giocare da mezzala. Dipende da come giochiamo ma farò il ruolo da play o mezzala. Quando mi hanno chiamato ero interessato perchè volevo giocare e il progetto era ambizioso. Era quello che cercavo, era facile scegliere lo Spezia perchè avevo bisogno di giocare e allo Spezia cercavano qualcuno con le mie caratteristiche».

IMPRESSIONI – «Ho trovato una squadra che si allena bene e che ha voglia. Ho giocato contro di loro lo scorso anno e quindi ho visto la qualità. Dobbiamo trovare armonia e prendere fiducia».

PREVISIONI LOTTA SALVEZZA – «Con il Sassuolo eravamo una squadra che aveva fatto il passo in avanti, vogliamo farlo anche qui. Non dobbiamo pensare solo a salvarci ma a fare bene sul campo, possiamo fare bene e crescere insieme».

TOP CLUB – «Se Ronaldo è partito vuol dire che qualcosa si è accorciato in termini di gap fra le altre. Vedremo se sarà meglio per noi ma era già difficile anche prima. Dovremo aspettare qualche giornata per capire».

COMPAGNI – «In trattativa avevo parlato con il direttore sportivo che mi ha spiegato il progetto, che mi è piaciuto. Il mio procuratore mi ha parlato molto bene della squadra e anche al Sassuolo mi hanno detto che era una buona società. Avevo sentito queste cose e ho parlato con il mister che mi ha spiegato il progetto. L’anno scorso non ho giocato tanto, voglio giocare e questo è il posto giusto con il progetto giusto, non avevo bisogno di parlare con molti».

CENTROCAMPO A 2 O A 3 – «Vedremo con i risultati. Se vinciamo a due giochiamo così, ma poi sarà il mister a decidere. Siamo pronti per tutto, abbiamo giocatori per giocare in questi moduli. Cambia poco, l’importante è il risultato».

THIAGO MOTTA – «Avevo già un allenatore giovane anche a Sassuolo, sono abituato. Dobbiamo aiutarlo sul campo con i risultati. Non abbiamo ancora parlato tanto ma con il tempo credo che le cose andranno bene».