Sturaro difende Higuain: «Non sono due fischi a fermarlo»

sturaro
© foto www.imagephotoagency.it

Stefano Sturaro, in campo nella notte del San Paolo che ha portato alla qualificazione in finale di Coppa Italia, ha parlato del momento che sta vivendo il team bianconero

Sturaro, a causa dell’emergenza infortuni, è stato reinventato da Massimiliano Allegri nel ruolo di esterno alto nel tridente alle spalle di Higuain. Posizione occupata anche in occasione di Napoli-Juventus, semifinale di ritorno di Coppa Italia disputata ieri sera. A mente lucida, l’ex mediano del Genoa ha voluto ribadire le proprie sensazioni sulla situazione in casa Juventus, sul gruppo e su Gonzalo Higuain, sulla bocca di tutti per quanto successo prima e nel corso del match stesso. Questo quanto esternato a Sky Sport: «Negatività attorno alla Juventus? La sentiamo perché le tv, i giornali e i social li guardiamo. Sembra proprio che tutti vogliano veder la Juve perdere ma le nostre rivincite ce le togliamo ogni anno raggiungendo grandi traguardi e quest’anno siamo in corsa per tutte e tre le competizioni. Noi lavoriamo ogni giorno, le vittorie fanno morale, vincere aiuta a vincere e questo aumenta la nostra consapevolezza. Higuain è felice, contento, la squadra è con lui, è un grandissimo campione e non ha bisogno dei miei complimenti e non saranno due fischi a fermarlo».