Tavecchio: “Servono punizioni severe”

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto a ‘La Politica nel Pallone su Gr Parlamento’, Carlo Tavecchio, vicepresidente vicario della Federcalcio e numero uno della Lega Nazionale Dilettanti, si è così espresso circa lo scandalo del calcioscommese “Siamo in un paese dove c’è la cultura dei pentiti, credo che la falla sia nata quando si sono liberalizzate le scommesse alcuni anni fa. La normativa è stata fatta e purtroppo l’uomo è incline al raggiro.Penso comunque che riguardi una una parte minima del mondo del calcio, che va colpita con provvedimenti sanzionatori esemplari”.