Mihajlovic difende il Toro: «Non siamo in crisi. Roma? Non c’è solo Dzeko»

mihajlovic
© foto www.imagephotoagency.it

Reduce dal pari contro il Crotone, il Torino di Sinisa Mihajlovic è atteso domani dal confronto casalingo contro la Roma: ecco le parole in conferenza stampa del tecnico granata

Al centro delle critiche dei tifosi, Sinisa Mihajlovic confida nel suo Torino, atteso domani dal confronto con la Roma nel 9^ turno di Serie A 2017/2018: «La Roma vista con il Chelsea fa paura. Hanno avuto più del 60% di possesso palla, e creato molto, oltre a segnare. Come tutte le squadre, anche loro non sono perfetti e a volte qualcosa in difesa concedono. Dovremo essere bravi ad approfittarne: serviranno concentrazione, concretezza e fortuna. La Roma ha perso solo due partite: contro l’Inter meritava di vincere e con il Napoli di pareggiare. Non siamo qui però a elencare i loro pregi. Giochiamo da Toro sperando che ci basti», riporta Toro.it.

Continua il tecnico granata in conferenza stampa: «Hanno venduto anche dei pezzi pregiati in estate, ma sono rimasti forti. Non c’è solo Dzeko, per vincere servirà un’impresa. Noi veniamo da due risultati non soddisfacenti con Crotone e Verona, e avremmo meritato sicuramente di più. Ma conta relativamente: servono più punti. Quando incontri le squadre in cui si è più forti, bisogna portare il risultato a casa. Poi arriva la Roma e devi fare l’impresa: i ruoli però sono invertiti, sono loro più forti. I ragazzi sono consapevoli delle ultime due gare giocate. Ma col Crotone, risultato a parte, abbiamo fatto bene, e con il Verona, pur se in 10, non si potevano prendere due gol. Sicuramente – conclude Sinisa Mihajlovic – non siamo in crisi: i ragazzi hanno fiducia, cerchiamo di fare bene».