Toro, attacco spuntato: ma questo Zaza non aiuta nessuno

Zaza Torino
© foto www.imagephotoagency.it

Il Toro fallisce l’esame Parma, ma tra gli insufficienti spicca la pessima prestazione dell’attaccante Simone Zaza

Il Toro fallisce l’esame Parma, che avrebbe dato maggior forma alla corsa europea granata in questa stagione. Una vittoria al Tardini avrebbe messo pressione sulle rivali Champions, quasi tutte impegnate in scontri diretti questo weekend. Lo 0-0 maturato, così, assume il sapore amaro del fallimento.

Ma, nel complesso di una prestazione di squadra opaca, spicca quella fortemente negativa di Simone Zaza, inserito al 66′ per dare spessore ad un attacco fin lì spuntato. L’ex attaccante bianconero è chiamato a sostenere i compagni di reparto, ma pecca di lucidità e concretezza, risultando molto superficiale. In quella che è una partita molto nervosa, contribuisce ad incendiare gli animi con numerosi falli, cui fanno seguito buona parte delle numerose interruzioni del secondo tempo.

Anche in pieno recupero, quando invece avrebbe dovuto evitare qualsivoglia perdita di tempo, si rende protagonista di falli decisamente evitabili. La mancanza di tiri nello specchio della porta, poi, contribuisce ad aggravare l’insufficienza. Insomma, un’altra uscita negativa per l’ex nazionale, che in 25 partite disputate in questa stagione ha segnato appena 2 gol. Sorge a questo punto spontaneo domandarsi quanto possa essere utile questo Zaza alla causa granata: ora più che mai, urge ritrovare il giocatore di Juventus e Sassuolo.