Serie A, si gioca l’ultima giornata a ridosso delle feste – 24 dicembre 1972 – VIDEO

Il 24 dicembre 1972 si gioca la dodicesima giornata di Serie A, l’ultimo precedente a ridosso delle feste natalizie prima di questa stagione

Ormai il calcio moderno è sempre più distribuito su più giorni, al punto che è difficile stare una sera senza i nostri beniamini del pallone. Tra anticipi, posticipi, turni infrasettimanali e coppe europee, il pallone è sempre più parte delle nostre vite quotidiane. Recentemente, anche una delle ultime barriere nostalgiche è stata abbattuta. Si tratta della pausa invernale, abolita già dall’anno scorso.

La Serie A 1972-73

La Serie A si avvicina dunque sempre più alle tradizioni del calcio inglese, ma non è la prima volta che le squadre italiane scendono in campo a ridosso delle feste. L’ultima volta in ordine di tempo era la vigilia di natale dl 1972, correva la stagione 1972-73. Calcio, storie e uomini di altri tempi, eppure anche all’epoca si giocò ignorando le ricorrenze. E anche all’epoca la Juventus era la squadra da battere.

Alla fine la spunteranno ancora una volta i bianconeri, che conquisteranno il loro quindicesimo titolo, giungendo in finale di Coppa Italia e Coppa dei Campioni – fu la prima delle famose sette sconfitte, si tenne a Belgrado contro l’Ajax e la partita terminò 1-0. La rosa Campione d’Italia annoverava grandi campioni, quasi tutti italiani: da Zoff a Capello, da Altafini ad Anastasi, passando per quello che sarà in futuro dirigente bianconero, Roberto Bettega.

La Serie A 1972-73 è la 41° edizione disputata a girone unico. I capocannonieri al termine della stagione saranno ben tre, tutti a 17 reti complessive: Pulici per il Torino, Rivera per il Milan e Savoldi per il Bologna. Fu un campionato equilibrato e conteso fin dalle prime giornate tra Juventus, Lazio e Milan – caduto all’ultima giornata contro la Fatal Verona. Ma fu anche una stagione che fece registrare il record per numero di reti segnate in un singolo match nel girone unico, in data 15 ottobre: la partita, tra Milan e Atalanta, finì 9-3 per i rossoneri. I nomi di spicco della stagione furono diversi. Oltre ai già citati capocannonieri, meritano quantomeno menzione anche il nerazzurro Boninsegna, il cagliaritano Gigi Riva e il laziale Giorgio Chinaglia.

La dodicesima giornata del 24 dicembre 1972

Il match della dodicesima giornata vide tutte le squadre fronteggiarsi proprio il 24 dicembre e non mancarono duelli interessanti: da un Fiorentina-Roma terminato 2-1, con i giallorossi che strapperanno la salvezza all’ultima giornata grazie alla differenza reti; ad un Napoli-Milan conclusosi a reti inviolate, così come il confronto tra Lazio e Torino. Non mancarono neanche colpi di scena inattesi, come il crollo casalingo dell’Inter contro il Vicenza, squadra di medio-bassa classifica. Rispettò invece pienamente le aspettative la Juventus, uscita vincitrice dalla sfida contro la Ternana, che retrocederà a fine stagione.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.