Connettiti con noi

Hanno Detto

Verona, Di Francesco: «Kalinic diventi più brillante. Ilic? Spero possa tornare»

Pubblicato

su

Di Francesco

Eusebio Di Francesco, allenatore del Verona, ha parlato al termine dell’amichevole giocata contro la Virtus Verona

Eusebio Di Francesco, allenatore del Verona, ha parlato al termine dell’amichevole giocata contro la Virtus Verona. Le sue dichiarazioni in conferenza stampa.

TEST – «Abbiamo lavorato tanto, con grande intensità e desiderio di ricercare quello che chiedevo. Oggi siamo partiti con difficoltà, anche a livello fisico, ma me l’aspettavo. Sono convinto che dopo due giorni di riposo saremo più brillanti. Per il resto sono contento della voglia di fare dei ragazzi: l’aspetto positivo è non aver mai preso gol, dobbiamo migliorare nella concretezza sotto porta».

ILIC – «È un giocatore che ha enormi qualità, ma ne parleremo quando, mi auguro, potrà tornare qui. Non è detto che la trattativa sia in dirittura d’arrivo, tutti ci auguriamo possa arrivare».

KALINIC – «Se dovessimo valutare le squadre per i primi quindici giorni di ritiro ci sarebbero promossi e bocciati con troppa facilità. Nikola non ha potuto lavorare con continuità per via degli infortuni, lo sta facendo in questo ritiro. Ci auguriamo diventi più brillante, con i carichi è normale sia più pesante. Deve snellire i suoi modi di muoversi, mi auguro di averlo quanto prima più brillante».

DIFENSORI – «Ne abbiamo diversi, con diverse caratteristiche. È forse il reparto in cui siamo più forniti. Ci manca qualcosa sulle corsie laterali e davanti, dove ho poche soluzioni, anche a partita in corso. Ricordiamo che stanno giocando titolari sempre ragazzi della Primavera, con delle potenzialità, ma pur sempre della Primavera».

BARAK – «Credo abbia già dimostrato la sua importanza, spero la confermi. Verrà messo gradualmente all’interno del gruppo e delle gare».