Bonucci chiama il City, ma la Juventus non lo cede

137
juventus bonucci chelsea
© foto www.imagephotoagency.it

Leonardo Bonucci piace al Manchester City, il Manchester City piace a Bonucci stando alle parole del Ceo del club inglese

Bonucci rappresenta una delle maggiori realtà del calcio italiano, un difensore in grado di impostare la manovra e capace di giocare sia in una retroguardia 3 che a 4. Non sorprende quindi che Pep Guardiola ci abbia fatto un pensierino per il suo Manchester City. A confermarlo è il Ceo Ferran Soriano ai microfoni di Radio Catalunya: «Ci sono davvero tanti calciatori che hanno espresso la volontà di venire da noi, che vogliono essere allenati dal nostro manager. Nell’elenco c’è anche Leonardo Bonucci, il quale ci ha chiamati per trasferirsi in Premier League. Ho parlato col direttore sportivo della Vecchia Signora, Fabio Paratici, ma non vogliono venderlo».

IL PASSATO DI PEP – Guardiola ha allenato il Barcellona, vincendo e incantando l’Europa. Normale che i media pensino che voglia portare qualche suo fedele scudiero a Manchester, però il dirigente smentisce questa ipotesi: «Pep è stato chiaro in press conference, noi non abbiamo presentato alcuna offerta per l’acquisizione dei cartellini di Andres Iniesta, Busquets o Neymar. Sono false le affermazioni degli agenti. Lionel Messi? Non trattiamo i calciatori del club catalano, chiaro, però, che se l’argentino dovesse bussare alla nostra porta allora potremmo aprirgli».

Condividi