Kosovo, Ujkani: «Voglio i Mondiali. E con il Pisa…»

49
chelsea conte abramovich
© foto www.imagephotoagency.it

Samir Ujkani racconta l’emozione per la prima partita ufficiale con il Kosovo e le aspettative con la maglia del Pisa

Samir Ujkani ancora non ci crede. L’esordio ufficiale del Kosovo, di cui è il portiere del Pisa è capitano, in campo internazionale contro la Finlandia è stato qualcosa di indescrivibile: «Una settimana fa non avevamo neanche i giocatori per scendere in campo. Poi, il permesso dalla Fifa: è arrivato ieri alle 15.30 e alle 21 c’era la partita. E’ stata una vigilia molto particolare, sempre in attesa del permesso per poter giocare» ha dichiarato il portiere a Sky Sport. «E’ sempre stato un sogno – ha proseguito – solo dieci anni fa era impensabile giocare per le qualificazioni mondiali. Adesso tutto questo è realtà e siamo orgogliosi di aver regalato questo punto storico» .

PISA – In questo momento, UJkani, ha ricevuto anche il sostegno dei compagni del Pisa e dell’allenatore Gattuso«Mi ha mandato un messaggio prima della partita. A Pisa abbiamo passato un mese infinito senza Gattuso, ma ci abbiamo sempre creduto. Lui ci telefonava tutti i giorni e ci chiedeva di tenere duro. La vittoria con il Novara l’ho seguita in streaming dalla camera di albergo. Quando Cardarelli ha fatto quel miracolo nel finale, mi sono emozionato davvero. Per un mese, io e lui abbiamo vissuto in silenzio, lavorando senza staff». Sugli obiettivi stagionali, il portiere non pone limiti: «Kosovo ai Mondiali e Pisa ai playoff». In questo caso promette di radersi a zero: «E rado anche Gattuso» ha scherzato.

Calcionews24
Un redattore di Calcionews24.
Condividi
Articolo precedente
totti romaRoma, Totti e un altro big si allenano a parte
Prossimo articolo
flaminiMaicon fa il suo ritorno in Brasile?