Malagò: si al nuovo stadio della Roma, «Questo è il futuro»

55
coni
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del CONI, Giovanni Malagò, si dice favorevole alla costruzione di uno stadio di proprietà per la Roma e auspica lo stesso per la Lazio. Poi torna a parlare di Ventura e della “giovane Italia”

Fino ad ora soltanto due squadre, Juventus e Udinese, hanno realizzato uno stadio di proprietà, ma diversi sono stati i progetti presentati dalle squadra per regalare ai propri tifosi una “casa”. Anche il Frosinone, nonostante militi nel campionato di serie B, qualche giorno fa ha presentato il progetto per il nuovo stadio. Di certo gli stadi di proprietà sono il futuro del calcio, non a caso la Juventus ha costruito le proprie vittorie recenti ripartendo dallo stadio di proprietà, lo “Juventus Stadium“. Anche la Roma, qualche mese fa a presentato il progetto per il nuovo stadio, e a riguardo, il presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha espresso il proprio pensiero, sottolineando l’importanza per la squadra e la società di dotarsi di un impianto proprio. Malagò, dopo aver espresso il parere favorevole sulla realizzazione del nuovo stadio, ha poi auspicato che anche la Lazio possa fare la stessa cosa.
MALAGO’: «QUESTA ITALIA MI STA APPASSIONANDO» – Il presidente del Coni si è poi complimentato con il commissario tecnico della nazionale, Giampiero Ventura, per aver avuto il merito e il coraggio di convocare tanti giovani e poi di farli anche esordire. Il suo commento è stato: «Questa squadra azzurra così giovane mi piace tantissimo. Mi sto appassionando». L’auspicio di Malagò è, che sulla scia di Ventura, anche gli allenatori dei club, puntino sui giovani talenti italiani.

Condividi