Palacio-Carrizo: addio all’Inter. Lo striscione della Curva Nord – FOTO

Palacio
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante e il portiere saluteranno il club interista questa sera. Palacio-Carrizo: il saluto all’Inter nella sfida con l’Udinese. Lo striscione della Curva Nord – 28 maggio, ore 21.00

Un bello striscione è apparso in Curva Nord quest’oggi a Milano per la partita dell’Inter contro l’Udinese, l’ultima in maglia nerazzurra per Rodrigo Palacio. Dopo cinque anni el Trenza ha deciso di lasciare l’Inter alla scadenza del suo contratto e, nonostante non abbia mai vinto niente coi lombardi, ha lasciato un gran ricordo come si evince dallo striscione. «Hai sempre dimostrato di onorare la nostra maglia, grazie di tutto Rodrigo Palacio» si legge in Curva Nord.

Palacio-Carrizo: addio all’Inter nel giorno del Totti day. L’omaggio interista

Non solo Totti. Anche il duo PalacioCarrizo saluta il calcio italiano. I due argentini lasceranno l’Inter dopo circa 5 anni. L’attaccante ex Genoa scenderà in campo questa sera, dal 1′ minuto, nella sfida contro l’Udinese a San Siro, e si appresta a salutare l’Inter dopo 5 stagioni impreziosite da 58 reti (39 in Serie A, 6 in Coppa Italia e 13 nelle competizioni europee) nell’arco di 166 partite giocate indossando la maglia numero 8 dell’Inter. «Una maglia onorata sempre, durante ogni singolo minuto di gara. Sono tanti i ricordi che ci legano al Trenza, a cominciare da quel fantastico colpo di tacco che decise il Derby del dicembre 2013. Un attaccante dotato di una intelligenza tattica sopra la media, votato al gioco di squadra e al sacrificio, capace persino di indossare i guanti da portiere in difesa dei nostri colori» ha scritto l’Inter. Addio anche a Carrizo: «arrivato a Milano pochi mesi dopo Palacio, in questi anni Juan Pablo Carrizo ha ricoperto con estrema professionalità e spirito di gruppo il ruolo di vice-Handanovic, scendendo in campo per 26 volte tra campionato e coppe e costituendo sempre un punto di riferimento importante all’interno dello spogliatoio nerazzurro». Il saluto si conclude con un augurio: «Buena suerte, Rodri e Juan Pablo: l’Inter sarà sempre casa vostra!»

Condividi