Palombo: «L’Inter? Tornando indietro, non ci andrei»

100
palombo sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria: Palombo torna alla parentesi all’Inter di qualche anno fa ammettendo di aver commesso un errore. Sulla vicenda Cassano: «Ci sono passato e so come si sente, nessun problema se torna in squadra»

Lunga intervista concessa ieri dal capitano della Sampdoria Angelo Palombo, che ha ripercorso gli anni della sua carriera, la maggior parte dei quali in blucerchiati. Oltre ad aver parlato della Sampdoria di oggi, Palombo si è soffermato a parlare anche della Sampdoria di ieri, ma non solo: il centrocampista è anche tornato sulla parentesi all’Inter, durata appena pochissimi mesi, quando la Sampdoria versava in Serie B. Una scelta che all’epoca non piacque per nulla ai tifosi, che ancora oggi gliela rimproverano non troppo dia rado: «Tornando indietro non andrei mai all’Inter, ma non ci volevo andare nemmeno all’epoca, fui costretto ad accettare la destinazione – le parole di Palombo a Primocanale . Le critiche dei tifosi? Io non mi sono mai pentito delle mie scelte, penso che quando rimani tanto tempo in una società a qualcuno sei indigesto, ma io ho sempre voluto rimanere alla Sampdoria».

SAMPDORIA, PALOMBO: «CASSANO? CI SONO PASSATO PURE IO» – Per Palombo possibile futuro da team manager (alcuni pensano addirittura l’anno prossimo). Lui ribatte: «Mi farebbe piacere rimanere nel club, ma ora come ora non ci penso, ho ancora un anno e mezzo di contratto e deciderò quando smetto». Sull’ormai nota vicenda che riguarda il compagno e amico Antonio Cassano, messo fuori rosa: «Qualora tornasse in gruppo noi in squadra non avremmo problemi, ma sono cose che riguardano lui e la società. Io e lui ci parliamo, ci sono passato anche io e so come ci si sente, ma le scelte vanno rispettate».

Condividi