Udinese-Cagliari 2-1: pagelle e tabellino

calciomercato udinese
© foto www.imagephotoagency.it

Udinese-Cagliari, Serie A 2016/2017, 33ª giornata: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Vince la terza gara consecutiva in casa l’Udinese, battendo 2-1 il Cagliari al termine di un match dai due volti: lento nel primo tempo, molto vivace nella ripresa. Nella prima parte di gara spicca l’episodio del rigore fallito da Thereau, con Rafael molto bravo nella circostanza, mentre nel secondo tempo a cambiare il match è una moda di Del Neri. L’ingresso in campo di Perica infatti cambia radicalmente il match, l’attaccante segna e fa segnare Angella, rendendo inutile il 15° gol in campionato di Borriello. Friuliani che salgono a quota 43 punti, a -2 dalla Sampdoria.

UDINESE-CAGLIARI: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Udinese-Cagliari 2-1: tabellino

MARCATORI: st 26′ Perica, 28′ Angella, 41′ Borriello

UDINESE (4-3-3): Karnezis 5; Widmer 6.5, Danilo 6.5, Angella 7, Felipe 6; Badu 6 (13′ st Kums 6.5), Hallfredsson 6, Jankto 6 (45′ st Gabriel Silva sv); De Paul 6.5, Zapata 5.5, Thereau 5 (20′ st Perica 8). Allenatore: Delneri
CAGLIARI (4-3-2-1): Rafael 7; Isla 6.5, Salamon 6.5, Bruno Alves 5.5, Murru 5.5; Barella 5 (31′ st Faragò 6), Tachtsidis 5.5, Deiola 5 (35′ st Padoin 6), João Pedro 5.5 (24′ st Farias 6), Sau 5; Borriello 6.5. Allenatore: Rastelli

ARBITRO: Marini di Roma 6.5

NOTE: ammoniti Felipe, Barella.

UDINESE – IL MIGLIORE

Perica 8 – Entra in campo e diventa un ciclone, travolgendo tutto e tutti… In 28 minuti di utilizzo confeziona un gol, un palo e un assist: semplicemente straordinario

UDINESE – IL PEGGIORE

Thereau 5 – Spento, poco presente nel gioco a parte un tiro in avvio, si fa ipnotizzare da Rafael in occasione del rigore del potenziale vantaggio.. Poi esce, non era decisamente la sua giornata

CAGLIARI – IL MIGLIORE

Rafael 7 – Para un rigore a Thereau, ed è decisivo diverse volte su Zapata e De Paul. Una delle migliori prestazioni stagionali del portiere brasiliano

CAGLIARI – IL PEGGIORE

Barella 5 – Non si fa mai vedere nel cuore dello sviluppo del gioco sardo, e per di più causa il rigore poi sbagliato da Thereau con un fallo su Widmer. Per di più, si fa ammonire e rischia il rosso prima di essere sostituito…

Udinese-Cagliari 2-1: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Ripresa decisamente frizzante alla Dacia Arena, complice soprattutto una sostituzione effettuata dall’esperto Gigi Del Neri: fuori Thereau e dentro Perica, che ribalta il match come una frittata: una rete capolavoro, da fuori area, e l’assist (fortunoso) per il 2-0 di Angella. Poi colpisce un palo, mettendo in crisi a più riprese la difesa del Cagliari che ha patito non poco l’attacco più pesante con il campo Zapata più Perica. Il Cagliari si riprende solo nel finale, dopo aver incassato il gol di Angella su dormita in occasione di una palla inattiva, e accorcia con il solito Borriello (complice un pessimo Karnezis) ma è troppo tardi…

48′ Triplice fischio di Marini: l’Udinese batte 2-1 il Cagliari

47′ DANILO SALVA SULLA LINEA: provvidenziale intervento el difensore brasiliano su tiro a botta sicura di Salamon… Ancora a vuoto Karnezis, grande rischio per l’Udinese

45′ Tre minuti di recupero concessi da Marini

45′ Del Neri cerca di spezzare il ritmo con un cambio: in campo Gabriel Silva, fuori Jankto

44′ Il Cagliari tenta di raddrizzare un match che sembrava perso, ma si espone ai contropiede dell’Udinese… Finale molto interessante

41′ GOL DEL CAGLIARI CON BORRIELLOFarias salva un pallone che sembrava perso sulla linea di fondo, la rigioca per Isla che pesca la testa vincente di Borriello… Decisamente male Karnezis nella circostanza

35′ Ultimo cambio per il Cagliari: campo per Padoin, esce Deiola

33′ Sempre Perica inarrestabile: ripartenza dell’Udinese negli spazi, Perica prova a piazzarla dal limite ma non trova la porta di un soffio

31′ Esce un dolorante Barella, Rastelli inserisce Faragò

30′ PALO DI PERICA: Udinese che si scatena, De Paul serve Perica fermato solo dal palo… Cagliari alle corde

29′ Sfiora il 3-0 ancora lo scatenato Perica, che conclude alto

28′ GOL DELL’UDINESE CON ANGELLA: Sugli sviluppi di un corner, Angella è il più lesto a mettere in rete dopo rinvio saggiato di Deiola

26′ GOL DELL’UDINESE CON PERICA: l’attaccante entrato da poco avanza e non trova resistenza, a quel punto caria il tiro e mette la palla nel sette.. Gran gol!

25′ Ammonito Barella per fallo ai danni di Kums

24′ Sosituzione nel Cagliari: fuori Joao Pedro, dentro Farias

21′ Perica si fa subito vedere: tunnel a Bruno Alves, poi cerca Zapata ma sventa Rafael

20′ Altro cambio per Del Neri: esce uno spento Thereau, in campo Perica per un attacco più “pesante”

16′ Angolo per il Cagliari senza frutti, Karnezis esce su un tiro cross debole di Barella

13′ Primo cambio del match: esce Badu, in campo Kums

13′ Ammonito Felipe, entrata dura su Salamon

11′ Bella azione in verticale dell’Udinese, De Paul cerca Zapata ma è bravo Salamon a chiudere

9′ Pericoloso De Paul con un cross basso e velenoso su cui si salva ancora l’ottimo Rafael

6′ Sau cerca Borriello, uscita bassa di Karnezis che sventa

3′ Possesso palla del Cagliari, ritmo abbastanza basso

1′ Iniziata la ripresa, nessuna sostituzione

SINTESI PRIMO TEMPO – Prima parte di gara con qualche spunto interessante, ma con poche vere occasioni da gol. Parte meglio la squadra ospite, vivace soprattutto con Borriello e Joao Pedro anche se le prime occasioni sono di marca Udinese con Thereau e Zapata. Poi alla mezz’ora ci sarebbe la grande occasione per passare in vantaggio ma l’Udinese la spreca: fallo da rigore di Barella su Widmer, ma dal dischetto il francese fallisce facendosi parare la conclusione da Rafael con Hallfredsson che per poco non indovina un “tap in” arrivando zitto zitto dalla corsia laterale… Poi non accede più nulla di particolare, la gara si addormenta e arriva a reti bianche fino all’intervallo

45′ Il direttore di gara Marini non fa battere l’angolo, mandando tutti negli spogliatoi… Reti bianche dopo i primi 45′

45′ Grande occasione per De Paul: sugli sviluppi di un cross dalla sinistra di Jankto, conclusione in diagonale dell’argentino deviata provvidenzialmente da Murru che finisce fuori di un soffio… Sarà calcio d’angolo

43′ Ci prova Sau dal limite dell’area: nulla di fatto

39′ Problema alla caviglia per Borriello, che rimane a terra dolorante ma si riprende e torna in campo

37′ Cagliari che si fa vedere, ancora con Joao Pedro sugli sviluppi di una punizione, ma Danilo respinge la conclusione del brasiliano

33′ Ritmo calato dopo il penalty fallito da Thereau, non ci sono state più particolari occasioni

30′ PARATA DI RAFAEL SU THEREAU: conclusione intuita e ben parata dal portiere brasiliano del Cagliari… Poi sulla ribattuta spreca Hallfredsson calciando altissimo

29′ RIGORE PER L’UDINESE: cross di Jankto, palla spizzata e fallo di Barella su Widmer

28′ Zapata cerca lo sfondamento dialogando con Thereau, ma alla fine la difesa del Cagliari si salva

24′ Colpo di testa in tuffo di Joao Pedro da posizione difficile (molto lontano dalla porta) e palla a lato non di molto

21′ Primo tiro dalla bandierina anche per l’Udinese: tiro di Zapata deviato sul fondo

18′ Calcio d’angolo per il Cagliari, primo della gara per gli ospiti

16′ Punizione alta di De Paul da posizione interessante: battuta forte e tessa, ma troppo alta per impensierire il portiere del Cagliari

13′ Si fa vedere due volte il Cagliari: prima Borriello ci prova da fuori, conclusione rimpallato, poi Karnezis deve uscire per anticipare ancora l’ex attaccante della Roma

9′ Gol annullato a Borriello: lancio in profondità per l’attaccante che è in fuorigioco, controllo e contrasto con Widmer (probabilmente tocco decisivo di mano da parte di Borriello) e palla in rete ma intervento pronto della terna arbitrale

6′ Udinese pericolosissima: Jankto lancia Zapata, il colombiano conclude in diagonale e trova la respinta di Rafael. Sulla ribattuta arriva Thereau, che appoggia per la battuta di De Paul su cui Rafael è attento e para in due tempi

5′ Primo tiro in porta del match: lo effettuano i padroni di casa con Thereau, parata facile di Rafael

3′ Hallfredsson fa il regista, Badu è molto largo a destra mentre nel Cagliari Sau e Joao Pedro cercano di non offrire punti di riferimento ai bianconeri

1′ Match iniziato, palla al Cagliari con Isla grande ex del match

Osservato il minuto di silenzio in memoria di Scarponi, grandi applausi e commozione da parte del pubblico

Squadre in campo alla Dacia Arena, ancora una volta discretamente gremita… Il match sta per cominciare agli ordini dell’esordiente Marini

Una sfida tra squadre tranquille quella che vede di fronte Udinese e Cagliari, entrambe salve e in galleggiamento tra l’undicesimo e il dodicesimo posto in classifica. Buono ma altalenante l’andamento in casa dei friulani, che hanno incassato sette successi alla “Dacia Arena“, con tre pareggi e sei sconfitte. Versione da trasferta traballante invece quella dei rossoblù, che lontano dalla Sardegna hanno conquistato solo tre vittorie accompagnate da ben undici ko. Udinese a caccia della terza vittoria di fila in casa, Cagliari della seconda consecutiva dopo aver espugnato Palermo

Udinese-Cagliari: formazioni ufficiali

Poche sorprese alla consegna delle formazioni ufficiali, con entrambi i tecnica che confermano le scelte attese alla vigilia. Del Neri punta su Angella in difesa, dirottando Felipe sulla sinistra al posto di Samir (stagione finita) e rinunciando ad Adnan. Rastelli con Ionita squalificato, conferma Deiola dal 1′ (fuori Padoin) e ributta nella mischia Barella.

UDINESE (4-3-3): Karnezis; Widmer, Danilo, Angella, Felipe; Badu, Hallfredsson, Jankto; De Paul, Zapata, Thereau. Allenatore: Delneri
CAGLIARI (4-3-2-1): Rafael; Isla, Salamon, Bruno Alves, Murru; Barella, Tachtsidis, Deiola, João Pedro, Sau; Borriello. Allenatore: Rastelli

Udinese-Cagliari: probabili formazioni e prepartita

UDINESE (4-3-3) – Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Adnan; Badu, Hallfredsson, Jankto; de Paul, Zapata, Thereau. In panchina: Scuffet, Perisan, Gabriel Silva, Heurtaux, Angella, Balic, Lucas Evangelista, Kums, Matos, Ewandro, Perica. Allenatore: Delneri
CAGLIARI (4-3-1-2) – Rafael; Isla, Bruno Alves, Pisacane, Murru; Padoin, Tachtsidis, Deiola; Joao Pedro; Borriello, Sau. In panchina: Gabriel, Colombo, Capuano, Miangue, Salamon, Di Gennaro, Barella, Faragò, Han, Farias. Allenatore: Rastelli

Udinese-Cagliari: i precedenti del match

All’andata a novembre 2016, in casa, i sardi si sono imposti per 2 a 1 (gol di Diego Farias e Marco Sau per i rossoblu, gol di Seko Fofana per i friulani). L’ultima partita al Friuli, nel gennaio 2015, si era invece conclusa sul punteggio di 2 a 2 (gol di Joao Pedro e Diego Avelar per il Cagliari, gol di Allan e Cyril Thereau per l’Udinese). La vittoria ai bianconeri contro il Cagliari manca dall’ottobre 2013, sempre in casa al Friuli, quando la garà termino per 2 a 0 (gol di Danilo e Antonio Di Natale). In totale, in massim serie, le due squadre si sono sfidate finora 43 volte: 20 le vittorie dell’Udinese, 14 i pareggi ed appena 9 le vittorie del Cagliari. Ben 70 i gol segnati dai friuliani in tutti gli scontri, 50 le reti dei sardi.

Udinese-Cagliari: l’arbitro del match

L’arbitro dell’incontro sarà un debuttante assoluto in Serie A: Valerio Marini, fischietto di Roma classe 1982, che finora non ha mai arbitrato nessuna partita in massima serie. Per lui in questa stagione finora 15 presenze in Serie B (ben 91 cartellini gialli, 2 rossi e 3 rigori concessi) ed una in Coppa Italia. Finora nessun precedente da registrare con le due squadre dunque per il fischietto capitolino.

Udinese-Cagliari Streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa dalle ore 15 come di sulle frequenze satellitari di Sky Sport, per la precisione sui canali Sky Calcio 4 (anche in HD). Non è tutto, perché Udinese-Cagliari andrà ovviamente in onda anche in streaming per piattaforme iOs, Android e Windows Mobile per pc, smartphone e tablet tramite le app Serie A TIM TV e Sky Go. Esistono alcune liste di siti aggiornate per poter eventualmente seguire il calcio streaming gratis, ma ricordiamo che ad oggi, dopo la chiusura del sito pirata Rojadirecta, non esiste possibilità legale di seguire una partita in streaming live al di fuori di quelle già indicate poco sopra. La gara potrà essere comunque seguita anche da chi non è dotato di tv o connessione ad internet anche tramite le frequenze radiofoniche di Radio Rai con la celebre trasmissione “Tutto il calcio minuto per minuto”.

Condividi