Connettiti con noi

Juventus News

Milan-Juventus, Albertini ammette la sconfitta: «La differenza è stata netta»

Pubblicato

su

albertini Napoli

Intervenuto alla fine di Milan-Juventus, Demetrio Albertini ha ammesso la superiorità della squadra di Allegri, localizzata, in particolare, nella maggiore personalità

La brutta batosta patita ieri sera dal Milan contro la Juventus ha relegato la squadra di Montella all’ottavo posto in classifica, ben lontano dalla zona Champions League. La superiorità degli uomini di Allegri è stata, in molti frangenti del match, addirittura schiacciante. Il tecnico toscano ha preparato ottimamente la partita e ha azzeccato tutte le mosse; lo stesso non si può dire per Montella, la cui panchina ora inizia a traballare per davvero.

A dire la sua, con cognizione di causa, è intervenuto, al termine del big match, anche l’ex centrocampista del Milan, Demetrio Albertini, parlando di una differenza netta, soprattutto a livello di carattere e temperamento: «La differenza di personalità e abitudine a queste partite è stata evidente. Non si può non ammettere che la Juventus sia una squadra consolidata, con giocatori davanti che riescono sempre a fare la differenza, come lo è stato Higuain questa sera. È stata una partita difficile, il divario è stato netto, sebbene la Juventus non abbia tirato tantissime volte verso la porta di Donnarumma. Per la Champions League si fa più difficile, ma è impossibile.Tolte Juventus e Napoli, rimangono due posti e quattro squadre a contenderseli, però non bisogna più perdere terreno».

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.