Almanacco Inzaghi: un soprannome che spiega l’allenatore della Lazio

lazio inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Lo chiamavano Almanacco Inzaghi e adesso il soprannome calza a pennello per l’allenatore della Lazio. La cura per ogni dettaglio è sempre stata al centro della carriera del laziale

Simone Inzaghi è l’allenatore del momento in Serie A. La sua Lazio ha vinto in trasferta contro la Juventus e si candida per un posto tra le pretendenti per lo Scudetto. In queste ore torna anche in auge un vecchio soprannome per il tecnico, che fin da giocatore veniva chiamato Almanacco Inzaghi. Si sa che il fratello Filippo è molto maniacale, ma anche Simone Inzaghi ha sempre curato tutto nel più minimo dettaglio.

Anche da allenatore è così: Inzaghi prepara le partite in maniera meticolosa, conosce tutto di tutti e per questo lo chiamano ancora Almanacco, come scrive La Gazzetta dello Sport. In cinquantatré gare ha la media di 1,905 punti, migliore di molti altri tecnici vincenti come Eriksson o Maestrelli o Mancini. La Lazio ha trovato il tecnico del futuro, un vero e proprio Almanacco.