Connettiti con noi

Calcio italiano

Ancelotti: «Addio dal Napoli? De Laurentiis non credeva più in me»

Pubblicato

su

Ancelotti: «Addio dal Napoli? De Laurentiis non credeva più in me». Le parole dell’attuale tecnico del Real Madrid

Carlo Ancelotti, ha parlato a Movistar tornando sull’esperienza passata al Napoli.

NAPOLI – «Sono stato bene a Napoli perché mi ha dato la possibilità di tornare in Italia, non posso dire nulla di negativo sul Napoli, un club che non era tra i più grandi, ma che si trova sempre tra le prime quattro posizioni che valgono la Champions. L’esigenza della società è questa, stare tra le squadre di vertice. Avevo una buona squadra, abbiamo fatto molto bene nel primo anno, nella seconda stagione stavamo facendo molto bene in Champions dove abbiamo superato la fase a gironi vincendo a Liverpool, ma a dicembre il club non era contento, abbiamo avuto una piccola discussione su un ritiro che io non volevo ma loro sì, alla fine non erano contenti e ci siamo separati senza conflitti, tre giorni dopo ero all’Everton. Non amo i contrasti, non mi piace avere discussioni». 

DE LAURENTIIS – «De Laurentiis è un personaggio molto ironico, simpatico, sono stato bene con lui e ci siamo separati senza problemi, semplicemente non aveva più fiducia in me, è vero che in campionato non stavamo andando bene, in Champions sì, ma l’obiettivo non era quello, era il campionato».