Ancelotti: «No al Milan, ho optato per la tranquillità»

© foto www.imagephotoagency.it

Continua il tecnico: «Voglio restare un anno in vacanza»

Uno dei prezzi pregiati della panchina attualmente libero è Carlo Ancelotti che dopo l’addio al Real Madrid ha optato per un anno di riposo, nonostante la proposta del Milan. Offerta sulla quale è tornato ai microfoni di Canal Football: «Voglio restare un anno in vacanza e ricominciare a partire dalla prossima stagione. Il Milan in estate mi ha offerto la panchina, ma ho deciso di restare tranquillo». 

CONTINUA ANCELOTTI«Real Madrid? Sapevo che senza vittorie mi avrebbero sostituito. Senza il successo in Champions League, avrei già ricevuto l’esonero dopo un anno. Ho potuto conoscere numerosi calciatori di talento che non arrivavano ai livelli di Ronaldo ed Ibrahimovic. Cristiano Ronaldo? Il suo successo è dovuto a Benzema in gran parte. PSG? Con l’arrivo di Ibrahimovic la mentalità è cambiata: è felice al PSG e vuole continuare lì. Non ho lasciato Parigi per il Real Madrid: i Blancos sono arrivati dopo, sono andato via perché il progetto era cambiato. A febbraio gli comunicai il mio addio».