Milan su Bernat per sostituire De Sciglio: il Bayern Monaco fa il prezzo – VIDEO

bernat de sciglio bayern monaco-milan
© foto www.imagephotoagency.it

Bernat-Milan: rossoneri sulle tracce del terzino del Bayern Monaco in vista del calciomercato estivo per sostituire anche De Sciglio. Ecco il prezzo

Il Milan del futuro ripartirà, per necessità più che altro, dalla fascia sinistra: l’ultimo obiettivo per quella zona del campo, in ordine di tempo, sarebbe Juan Bernat, terzino spagnolo attualmente in forza al Bayern Monaco di Carlo Ancelotti. I rossoneri valutano la possibilità di cessione di Mattia De Sciglio (le ultime qui: Calciomercato Milan, De Sciglio tra Juventus e Napoli) Luca Antonelli e Leonel Vangioni, due dei giocatori che quest’anno forse hanno più deluso le aspettative di Vincenzo Montella. Occorrerà dunque un sostituto e Bernat sarebbe finito nel mirino del neo-direttore sportivo rossonero Massimiliano Mirabelli già da un po’ di tempo. L’ex esterno del Valencia in Baviera è irrimediabilmente chiuso da David Alaba sulla corsia sinistra (quest’anno ha giocato ventuno partite, ma solo quattordici da titolare) e la sua cessione potrebbe essere una eventualità presa dunque in considerazione dal Bayern, che però valuta il giocatore, classe 1993, prelevato nel 2014 per 10 milioni di euro per volontà dell’allora allenatore Pep Guardiola e con contratto in scadenza nel 2019, almeno 15 milioni di euro al momento.

Bernat-Milan: tutte le alternative per i rossoneri

Oltre a Bernat, il Milan valuta anche altre possibilità per la corsia sinistra: si è già detto di Sead Kolasinac, giocatore dello Schalke 04 su cui i rossoneri avrebbero messo le mani ormai già da un po’ di mesi (occhio però alla concorrenza dell’Arsenal), mentre negli ultimi giorni si era parlato pure di un altro spagnolo, Alberto Moreno, giocatore ex Siviglia attualmente in forza al Liverpool, valutato però nell’ordine della ventina di milioni di euro. Difficile comprendere dove andrà a parare il nuovo Milan in vista del calciomercato estivo, certo pare ormai quasi scontata una rivoluzione a partire proprio dalla fascia sinistra.