Connettiti con noi

Hanno Detto

Brocchi: «Io cocco di Berlusconi? Non capisco questa nomea»

Pubblicato

su

Cristian Brocchi ha parlato della sua reputazione come il pupillo di Berlusconi: «Solo stima, mai favoritismi»

Cristian Brocchi ha parlato in un’intervista a gazzetta.it, in cui ha parlato del suo rapporto con Silvio Berlusconi, rapporto che ha spinto in molti a definirlo il pupillo, per i più maligni il cocco, del presidente del Monza. Di seguito le sue parole.

«Per quanto riguarda Berlusconi, continua a farmi arrabbiare parecchio la nomea di ‘cocco’ da cui non riesco a staccarmi. Non capisco perché ce l’abbia solo io, fra tutti i tecnici che ha messo in panchina. C’è sempre stata solo stima, mai favoritismi. Mi stimava sin da quando giocavo e poi da allenatore. Non c’è un rapporto così profondo come tutti dicono. Affetto sì, quello certo, la nomea di cocco è un cruccio che mi porterò sempre dietro».

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.