Bundesliga, la prima giornata è conferma di gol e spettacolo

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

37 reti totali, emozioni e stadi gremiti, il calcio tedesco continua a crescere

L’avvio della 51esima edizione della Bundesliga ha regalato subito tante emozioni. Lo stato d’animo del contesto tedesco è lo stesso degli anni scorsi, con stadi pressochè tutti pieni. E la prima giornata della stagione 2013-2014 ha rimarcato la situazione d’avanguardia del calcio teutonico, e non solo dal punto di vista organizzativo. Sono state ben 37 le reti messe a segno nella giornata iniziale, con una media di 4,1 gol a partita.

LE PARTITE – Il Bayern detentore del titolo dà il calcio d’avvio al campionato battendo 3-1 il Borussia Monchengladbach nell’anticipo di venerdì all’Allianz Arena. Per Pep Guardiola un buon esordio che scaccia i pensieri dopo la sconfitta in Supercoppa; il Borussia Monchengladbach, pur restando in partita fino a venti minuti dalla fine, paga di fronte ai campioni d’Europa l’inesperienza e le ingenuità difensive. Il Borussia Dortmund vince 4-0 ad Augsburg anche grazie a una splendida tripletta del nuovo arrivo Aubameyang. L’Augsburg, che ha comunque dimostrato un buon calcio, si arrende davanti alle migliori individualità della squadra di Klopp, che al momento pare l’unica squadra in grado di competere per il titolo con il Bayern Monaco.

Il Bayer Leverkusen comincia con il sorriso battendo 3-1 tra le mura amiche l’ostico Friburgo; subito in rete il solito Kiessling e il nuovo arrivo Son. La sorpresa maggiore della giornata arriva da Berlino, dove il neopromosso Herta strapazza 6-1 l’Eintracht Francoforte. Sconfitta sonora e inaspettata per la squadra di Veh, al momento assai lontana dalle prestazioni dell’ottimo campionato scorso. Il Wolfsburg fa una brutta figura ad Hannover, dove viene sconfitto 2-0 dopo aver giocato quasi metà partita in nove uomini, complici due espulsioni. Tra Hoffenheim e Norimberga, due squadre candidate alla lotta salvezza, finisce in parità, 2-2.

Il ritorno dopo 28 anni in massima serie dell’Eintracht Braunschweig ha sapore di sconfitta. Il Werder Brema infatti espugna l’Eintracht Stadion esaurito nel finale, dopo una partita giocata piuttosto in equilibrio.

Pioggia di reti nei posticipi domenicali; lo Stoccarda cade a Mainz, dove i padroni di casa si impongono per 3-2. Ancor più spettacolare è il 3-3 di Gelsenkirchen tra Schalke 04 e Amburgo, dove gli ospiti danno filo da torcere alla squadra di Huntelaar, autore di una doppietta e sempre più leader. Due squadre, queste, che si candidano per i piani più alti della classifica.