Napoli: accordo totale per Grassi | GdS

© foto www.imagephotoagency.it

Chalobah resta: la società partenopea ha deciso di riscattarlo

Si è conclusa positivamente la trattativa tra il Napoli e l’Atalanta per il trasferimento di Alberto Grassi: le due società hanno raggiunto l’accordo sulla base di 8 milioni di euro più 2 di bonus legati alle presenze del centrocampista fino al termine della stagione. Il direttore sportivo azzurro Cristiano Giuntoli ha risolto la questione relativa allo sponsor tecnico con cui Grassi era sotto contratto e da cui percepiva 60 mila euro all’anno.

I DETTAGLI – Il giovane centrocampista firmerà un contratto fino al 2020 con il Napoli per un ingaggio iniziale di 800 mila euro che verrà aumentato anno dopo anno. Manca ancora la firma, ma i documenti sono arrivati sulla scrivania dell’amministratore delegato Andrea Chiavelli, che provvederà alla ratifica dell’intesa raggiunta anche con l’agente Randazzo. Niente da fare, dunque, per il Milan, che aveva sondato il terreno con l’Atalanta per provare ad inserirsi. Il Napoli ha deciso poi, secondo La Gazzetta dello Sport, di riscattare Nathaniel Chalobah dal Chiesea: il mediano ha convinto Maurizio Sarri, che lo aveva inizialmente accolto con scetticismo.