Calciomercato, le principali trattative del 13 agosto

kalinic
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato, le principali trattative del 13 agosto: dal casting del Milan per l’attaccante al triangolo che porterà Spinazzola alla Juve, passando per il colpo della Fiorentina con Simeone

Il calciomercato non si ferma mai. Nemmeno nel giorno della Supercoppa Italiana tra Juve e Lazio, sancirà l’avvio del calendario ufficiale del calcio giocato nostrano. Proprio i bianconeri d’altronde, sempre alla ricerca del centrocampista giusto, stanno per formalizzare il ritorno di Spinazzola a Torino con un anno d’anticipo. Ma a tener banco, come sempre o quasi, sono innanzitutto gli attaccanti. Quelli desiderati dal Milan, che continua a sfogliare la margherita. Quelli prelevati dalla Fiorentina, come il “cholito” Simeone. E quelli che sognano in grande finendo per litigare con il proprio club: è il caso all’esterno di Dembelé e Coutinho, con il Barcellona sullo sfondo. Non sarà “mès che un club”, ma anche la Roma è in caccia di esterni d’attacco. E la lista di Monchi è piuttosto nutrita…

Ecco le cinque principali trattative del 13 agosto:

1. Milan, prosegue il casting per l’attaccante

Passano i giorni, ma la vicenda di mercato più appassionante resta quella legata all’annunciato fuoco d’artificio conclusivo del Milan in attacco. Fassone e Mirabelli, che a parole hanno confermato la volontà di piazzare un ultimo colpo, sfogliano la margherita. Tra petali ormai noti e nuove fioriture. Kalinic rimane l’opzione più semplice ma meno entusiasmante, Aubameyang manda eloquenti segnali senza che però la trattativa col Borussia faccia progressi, Belotti rappresenta il sogno nel cassetto per il quale provare l’exploit. Strade percorribili, ma non scontate. E allora si estende l’orizzonte verso nuove suggestioni: quelle di oggi si chiamano Dolberg (Ajax) ed El Ghazi (Lille).

Milan, maxi rilancio per Belotti: ora Cairo che fa?

Ecco l’ultima offerta del Milan per Kalinic

Aubameyang, messaggio per il Milan: lascia l’allenamento

Milan all’attacco: la novità è Dolberg dell’Ajax

Milan, la soluzione low cost si chiama El Ghazi

2. La Juve mette le ali: Spinazzola in arrivo grazie ad un triangolo

Tra campo e mercato. Nella giornata che assegnerà la Supercoppa Italiana, primo trofeo della stagione, la Juventus non si dimentica naturalmente del mercato. E mentre prosegue il laborioso lavoro ai fianchi per consegnare ad Allegri il centrocampista giusto, la trattativa in dirittura d’arrivo è quella che riporterà Spinazzola a Torino un anno prima del previsto. Decisivo un triangolo imbastito con Atalanta e Genoa, con i bergamaschi che dovrebbero prelevare Laxalt dai rossoblu nonostante la concorrenza del Newcastle. E non è detto che, per completare il giro, non sia il giovanissimo Kean ad approdare in prestito sotto la Lanterna

Genoa, Laxalt ai saluti: andrà all’Atalanta

Gasperini conferma: «L’addio di Spinazzola era previsto»

3. Roma, caccia all’esterno: Mahrez e i suoi fratelli…

Prosegue la caccia ad un attaccante esterno della Roma, che vuole consegnare a Di Francesco un pacchetto offensivo competitivo per quantità e qualità. Il nome in cima al taccuino di Monchi è sempre quello di Mahrez, per il quale i giallorossi non sono però disposti ad andare oltre i 35 milioni già ufficialmente offerti al Leicester. Largo alle alternative, allora, prima tra le quali quella che porta a Quincy Promes, olandese classe ’92 in forza allo Spartak Mosca. Un gradino più in basso, invece, il 25enne Sarabia, vecchio pallino del d.s. capitolino che lo aveva infatti portato a Siviglia un anno fa. Più defilate le piste “italiane” che portano a Cuadrado della Juve, Suso del Milan e Berardi del Sassuolo.

La Roma vuole una risposta per Mahrez: ultimatum al Leicester

Promes se salta Mahrez, ecco il piano B della Roma

Sarabia & co.: tutte le alternative della Roma a Mahrez

4. Via-vai Fiorentina: Simeone al posto di Kalinic?

Si sblocca, dopo settimane di stallo, il mercato delle punte in casa Fiorentina. Il tassello necessario è infatti in dirittura d’arrivo: si tratta del “cholito” Giovanni Simeone, prelevato in queste ore dal Genoa per una cifra che si aggira tra i 18 ed i 20 milioni di euro bonus compresi. Superando, così, l’agguerrita concorrenza dell’Olympic Marsiglia. Un’operazione che di conseguenza dovrebbe liberare Kalinic, sul quale è sempre molto alta la soglia di attenzione del Milan. L’affare sull’asse Firenze-Milano potrebbe però assumere proporzioni ancora maggiori: nella trattativa Fassone e Mirabelli punterebbero ad inserire anche Badelj

C’è l’accordo tra Simeone e Fiorentina: affare fatto!

Milan e Fiorentina studiano il maxi affare: Kalinic-Badelj

5. Effetto Barcellona: i casi Dembelé e Coutinho

All’estero le conseguenze dell’”affare del secolo” tra Neymar ed il Psg si stanno facendo sentire. E non soltanto a livello finanziario. Il Barcellona è a caccia del successore del talento brasiliano, e le candidature di certo non mancano. Come quelle di Coutinho e di Dembelé, entusiasti alla prospettiva di vestire la casacca blaugrana. Chi è un po’ meno entusiasta, però, è la rispettiva squadra di appartenenza. Il Borussia Dortmund ha infatti deciso di multare e di sospendere il proprio tesserato classe ’97, colpevole di non essersi presentato all’ultimo allenamento senza motivare l’assenza. Il Liverpool invece ha risposto alle avances del Barça per il proprio attaccante brasiliano con un secco comunicato stampa, che non ha comunque impedito al giocatore di saltare l’esordio in campionato per un presunto infortunio…

Il Borussia Dortmund alza la voce: Dembelé sospeso!

Barça su Coutinho, il Liverpool: «Resterà con noi»