Roma: incredibile, Rui può saltare!

© foto www.imagephotoagency.it

Spalletti chiede rassicurazioni, Garcia a un passo dal Southampton

Rischia clamorosamente di saltare l’affare che vedrebbe Mario Rui ad un passo dalla Roma: il terzino dell’Empoli, per cui doveva arrivare l’ufficialità al massimo per la prossima settimana, al momento sarebbe più lontano dai giallorossi. Colpa di alcune offerte, a quanto pare provenienti dalla Francia e dall’Inghilterra, molto più interessanti per il giocatore sotto il profilo contrattuale, dunque più ricche. Al momento nessuna conferma al momento, ma la notizia, che sta facendo il giro dei media nelle ultime ore, sarebbe surreale, visto che la Roma era riuscita a raggiungere un accordo con Mario Rui dopo aver vagliato tantissime altre alternative per la fascia, come quella di Gregory van der Wiel, in scadenza di contratto con il Paris Saint-Germain. La beffa Rui potrebbe sommarsi a quella di Lucas Digne: il francese, l’ultimo anno in prestito alla Roma proprio dal PSG, non è stato ancora riscattato e sembrerebbero esserci problemi anche su quel fronte. Francia galeotta.

ROMA: SPALLETTI RASSICURATO, GARCIA AL SOUTHAMPTON – Proprio stamane si era parlato di rassicurazioni da parte della Roma nei confronti dell’allenatore Luciano Spalletti, che nei giorni scorsi, senza mezzi termini, aveva fatto intendere di non essere per nulla soddisfatto dalla rosa attuale giallorossa. Spalletti aveva chiesto tra i rinforzi principali, appunto, proprio Rui dell’Empoli, impegnato al momento agli Europei con il Portogallo, oltre ad almeno un altro paio di difensori centrali per fare reparto. Adesso tutto torna in gioco… In compenso la Roma potrebbe liberarsi presto di un ingaggio più che gravoso: è quello dell’ex allenatore Rudi Garcia, sotto contratto per ancora un paio di stagioni con i giallorossi in teoria. Il francese sarebbe in trattativa da qualche giorno con il Southampton, in Premier League, e parrebbe che la sua firma sarebbe praticamente ad un passo, come riportato stamane anche da Il Tempo. Per la Roma si tratterebbe di un risparmio da 5 milioni di euro lordi a bilancio.