Connettiti con noi

2011

Calcioscommesse, avv.Grassani: “Non possiamo minimizzare, i tempi…”

Pubblicato

su

Ai microfoni di Sky Sport 24 è intervenuto Mattia Grassani, in riferimento al processo per le scommesse nel mondo del calcio.

Il noto avvocato ha parlato soprattutto delle conseguenze che i giocatori e i rispettivi club potrebbero subire dalle nuove confessioni dei principali responsabili della faccenda: “Il quadro è assolutamente inquietante ed è in divenire, ogni giorno spuntano nuovi indizi e nuove dichiarazioni, dovremo vedere cosa succederà  dal punto di vista sportivo – ha dichiarato Grassani – . Il punto di partenza è sicuramente l’interrogatorio di Gervasoni, che ha fatto diversi riferimenti a partite e a giocatori. Il quadro sicuramente non induce a minimizzare la situazione. Tutti i soggetti citati potrebbero essere indagati per illecito sportivo, così come i club di appartenenza. I tempi? Il giudizio di gennaio riguarderà  Doni, attraverso le sanzioni comminate quest’estate, pertanto questo filone verrà  completato. In merito al nuovo filone, la Procura federale ha un reparto molto ampio, tanto che già  dall’11 gennaio verranno rivalutati gli interrogatori e che nel giro di 45-60 giorni potrebbero essere estesi i deferimenti o le eventuali squalifiche.”