Connettiti con noi

Calcio italiano

Capello: «Allegri? Juve scelta comoda, doveva andare al Real Madrid»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Capello: «Allegri bravo ma pigro. Era il momento di andare al Real». Così l’ex tecnico sull’allenatore della Juventus

Fabio Capello ha parlato di Allegri e di Juventus a La Gazzetta dello Sport.

CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI INTEGRALI

SIMILITUDINI CON ALLEGRI – «Diciamo che le idee sì, si somigliano: non usare un solo sistema di gioco, leggere bene le partite, vincere con i cambi. Mi rivedo in lui in questo».

UN ERORRE TORNARE ALLA JUVE – «Avevo detto che Allegri sarebbe diventato un ombrellone, avrebbe attirato tutte le critiche. E così è stato».

COLPE – «In campo, non colpevole. Ha fatto qualche errore, ha impiegato un po’ di tempo per capire che cosa fare ma la strada scelta per me è la migliore. Max sa sempre dove andare. Nella decisione in sé, colpevole: aveva un’offerta del Real ed era il momento ideale per andare a Madrid. Diciamo che la Juve era una scelta comoda. All’estero è più dura, devi metterti in discussione, scoprire che i giocatori hanno abitudini diverse. Max mi sembra un po’ pigro, non ha grande interesse a muoversi, preferisce avere Livorno vicina».