Il Black Monday dei tecnici: dopo Montella e Bucchi, salta anche Gianni De Biasi

Iscriviti
de biasi italia
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo Montella al Milan e Bucchi al Sassuolo, salta una nuova panchina di un tecnico italiano. Questa volta in Liga, all’Alavés: si tratta di Gianni De Biasi

Un lunedì 27 novembre che alcuni allenatori italiani ricorderanno per molto tempo come il “Black Monday“; dopo Bucchi e Montella, allontanati ufficialmente da Sassuolo e Milan, ora è il turno di un nuovo tecnico: Gianni De Biasi. L’ex CT dell’Albania è stato, infatti, esonerato oggi dal Deportivo Alavés, dopo soli due mesi (aveva firmato il 22 settembre). Il tecnico ha pagato l’ennesima sconfitta della sua squadra, contro l’Eibar, e l’ultimo posto solitario in classifica in Liga, dove dopo 13 giornate è riuscito a ottenere soltanto 6 punti. Dal suo arrivo, De Biasi ha contribuito, sì, a portare a casa due vittorie – le uniche – ma, allo stesso tempo, anche cinque sconfitte pesanti. La dirigenza, allora, dopo una breve consultazione ha scelto di esonerarlo, affidando temporaneamente la panchina a Javier Cabello. Ecco il comunicato ufficiale:

Dopo aver percorso una lunga trafila di squadre tra Serie A e Serie BCarpi, SPAL, Modena, Brescia, Torino, Levante, Udinese -, il tecnico originario di Sarmede è stato nominato, nel 2011, Commissario Tecnico dell’Albania. Con essa, De Biasi raggiunge la prima storica qualificazione alla fase finale di un Europeo di calcio, nel 2016, finendo poi terza nel gruppo con Francia, Svizzera e Romania, dimostrando, però, grande temperamento. Nel giugno di quest’anno, pur avendo confermato che sarebbe rimasto in Albania per le qualificazioni della Coppa del Mondo FIFA 2018, rassegna le sue dimissioni, rimanendo senza panchina fino a settembre quando accetta la chiamata del Deportivo Alavés. Ma nonostante il contratto in scadenza a giugno, con un’opzione per il prossimo, De Biasi conclude oggi la sua seconda avventura in Spagna.