De Laurentiis: «Gattuso ha cancellato Ancelotti. E ora a Barcellona…» – VIDEO

Iscriviti

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria in Coppa Italia contro la Juve

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria in Coppa Italia contro la Juve. Queste le parole del numero uno del club partenopeo.

«Posso essere stato bravo ad aver scelto Gattuso, già l’altro anno al compleanno di Ancelotti Rino si dimostrò un grande dialogatore, se tu ci parli, la sua esperienza spazia, è l’unica persona che ha avuto il merito di riuscire a ricompattare quello che si era dissolto, sia come qualità di gioco che come schema di gioco e anche per la soluzione antipatica che si era creata non accettando il ritiro, era arrivato in una situazione difficile. È riuscito a raccogliere i frutti, Gattuso è stato il vero collante, forse è l’allenatore più rispettato dallo spogliatoio nella mia avventura. Sono sicuro che tutti i giocatori nelle sue mani, anche i meno utilizzati, saranno delle pepite d’oro. Il ciclo è già cominciato, quando è venuto gli ho detto tu perderai le prime 4-5 partite, poi andrai avanti come una freccia. Si vedeva che aveva la capacità del manico. Guardate anche Meret. Non abbiamo parlato delle multe, hanno cancellato l’era precedente, sono maturi, è un grande esempio di sportività e professionalità, ci siamo concentrati sulla ripresa. Abbiamo ancora una grandissima partita contro il Barcellona, potrebbe accadere d’arrivare ai quarti, sarebbe un coronamento inaspettato di un anno maledetto dal coronavirus. La squadra sta reagendo bene, è inutile ricordare il passato, anch’io ho rimosso, perchè devo pensare a quel contesto che ho criticato per primo, esonerando l’allenatore»