Frosinone, mercato lento e malumori | Ts

© foto www.imagephotoagency.it

Le difficoltà della neopromossa sul mercato

La priorità è lo stadio, poi il mercato per il Frosinone ed, infatti, il presidente Stirpe sta rispettando la tabella di marcia: Il club laziale disputerà la prossima stagione al Comunale Casaleno, che subirà dei lavori per essere confacente alle direttive della Lega. Nel frattempo si sta lavorando alla rosa. Sono previsti tagli ai “senior” per sfoltire il gruppo, ma non mancano i problemi.

LE MOSSE Ranelli e Crescenzi potrebbero rimanere, ma il Frosinone, come riportato da Tuttosport, sta lavorando anche su Leali, mentre per la difesa si punta ad Aleandro Rosi e Marco Zambelli. Non sarà rinnovato il contratto di Zanon, che andrà via al pari di Frabotta. Regna l’incertezza a centrocampo: Altobelli sarà ceduto in prestito, Paganini resterà, a meno che non arrivino proposte importanti. Soddimo potrebbe restare, mentre è atteso Verde dalla Roma. Serve un rinforzo in attacco: occhi puntati su Nico Lopez. La campagna acquisti insomma non è ancora decollata e stanno emergendo i primi malumori della piazza.