Futuro Allegri: tecnico e Juventus riflettono, il divorzio è un’ipotesi. Marotta vuole Spalletti

allegri juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Futuro Allegri: oggi le 100 panchine con la Juventus ma quale sarà il futuro? La Premier lo corteggia: rinnovo oppure addio. Le ultimissime notizie

Futuro Allegri: tecnico e Juventus riflettono: il divorzio è un’ipotesi. Marotta vuole Spalletti – 15 febbraio

Il futuro di Max Allegri è tutto da decidere e al momento non vi sono certezze. Salvo crolli della Juventus, non saranno i risultati a decidere il futuro di Max. La Juve vorrebbe proseguire con l’allenatore, rinnovando il contratto in scadenza nel 2018, evitando un nuovo ‘caso Conte‘ ma se il tecnico dovesse chiedere alla società di andare via, i bianconeri non forzerebbero la mano. Allegri potrebbe avere in mano un’offerta dalla Premier League e bisognerà fare i conti con gli stimoli, in caso di sesto Scudetto consecutivo. Il rischio di un certo logorio esiste e l’idea di chiudere in bellezza è allettante. Esistono anche buoni motivi per rimanere. La Juventus è in forte crescita e in estate potrebbe operare in maniera importante sul mercato. Inoltre Allegri potrebbe godersi la maturazione dei giovani, come Rugani e Pjaca e potrebbe affinare il suo 4-2-3-1. Marotta, in caso di divorzio, vorrebbe puntare su Luciano Spalletti, ora alla Roma: un tecnico che ha esperienza internazionale, che ha dimostrato di saper lavorare bene in un ambiente difficile, e che ha già esperienze con il 4-2-3-1. Ma attenzione anche a Paulo Sousa, che è sempre più vicino al divorzio con la Fiorentina, e a Simeone dell’Atletico Madrid. A riferirlo è “Tuttosport“.

Futuro Allegri: bivio Juventus

Futuro Allegri: le ultimissime notizie. Max Allegri, allenatore della Juventus, festeggia oggi le 100 panchine con la squadra bianconera. Il tecnico ieri in conferenza stampa ha parlato anche del suo futuro: «Altre 100 panchine con la Juve? Spero di farne altre 300 perché io alla Juventus sto bene. Futuro? Si parla del nulla, io non devo confermare e non devo smentire nulla perché in questo momento non c’è nulla. Ci troveremo con la società per parlare del futuro. Ho un altro anno e mezzo di contratto e qui sto bene. Con la società sono in ottimi rapporti e come ho detto al mio arrivo qui, loro sarebbero i primi ad essere informati su un mio eventuale addio». Secondo “La Gazzetta dello Sport” però il pressing di Arsenal e PSG è forte e Allegri è a un bivio: rinnovo con la Juventus oppure addio a fine stagione. Il futuro dell’allenatore si decide­rà a primavera e dipenderà dal­le offerte che arriveranno sulla sua scrivania ma anche dalle intenzioni del suo attuale club. Alle­gri si lascerebbe convincere da un progetto che pre­veda investimen­ti mirati per la Champions come ad esempio un colpo alla Higuain a centrocampo.