Connettiti con noi

Hanno Detto

Gattuso: «Serie A top, dovevo esserci anche io. Juve favorita? Dipende»

Pubblicato

su

Gennaro Gattuso ha parlato del prossimo campionato di Serie A con un po’ di rammarico: ecco le sue dichiarazioni

Gennaro Gattuso, nell’intervista a Il Messaggero, ha parlato della prossima Serie A.

SERIE A – «Quest’anno sarà proprio un gran bel campionato. Anche difficile. Le big hanno cambiato quasi tutte in panchina. Entrano in scena personaggi di primo piano. Tecnici che hanno vinto. Mourinho, Allegri e Sarri? Anche a Spalletti e Inzaghi. In A c’è il top. Dovevo esserci anch’io. Ci divertiremo. Mi aspetto grande competitività al vertice».

VALORI AZZERATI – «Dipende. Il ritorno di Max alla Juve significa molto: l’allenatore giusto per ripartire. Ma vedrete che anche la Lazio e la Roma potranno recitare da grandi. Nella Capitale lo spettacolo è assicurato».

JUVE FAVORITA – «Il mercato è aperto e ancora non ci fa conoscere le rose. La Juve, a prescindere di chi andrà via e da chi arriverà, resta la più forte proprio per la qualità di gran parte dei suoi giocatori. E il ritorno di Allegri sposta parecchio: ha vinto tanto e non solo lì. E conosce l’ambiente».

Advertisement