Connettiti con noi

Coppe Europee

Grassani (esperto di diritto sportivo): «Espulsione club? Scelta comprensibile e fondata»

Pubblicato

su

Mattia Grassani, esperto di diritto sportivo, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport in merito alla questione Super League

Mattia Grassani, esperto di diritto sportivo, ha rilasciato una breve intervista ai microfoni de La Gazzetta dello Sport in merito al caos creatosi sulla Super League, ecco le sue parole.

FEDERCALCIO CONTRO JUVE, MILAN, INTER – «Da membro dell’Uefa potrebbe assumere, o essere invitata a farlo, dei provvedimenti».

RUOLI DELLE PARTI – «Un caposaldo dell’ordinamento sportivo internazionale è l’organizzazione. Fifa, Uefa e Federcalcio sono associazioni di diritto privato che gestiscono le competizioni e più in generale tutta l’attività del calcio organizzato: calciomercato, arbitri transazioni economiche e regole del gioco. I club sono società sportive che posso esercitare attività imprenditoriale assumendosi le relative responsabilità e conseguenze davanti all’ordinamento sportivo».

SUPER LEAGUE COME REATO – «Certamente no, ma i club sono appartenenti ad associazioni di diritto privato e sono impegnati a rispettare le regole avendo sottoscritto un contratto».

DUREZZA DELLA RISPOSTA – «L’ipotesi delle esclusioni dei “secessionisti” dalle competizioni Fifa e Uefa così come dei calciatori dalle competizioni nazionali, mi sembra una scelta comprensibile e fondata».