Griezmann gela il Real: derby all’Atletico Madrid

© foto www.imagephotoagency.it

Crisi per le Merengues, Perez contestato dai tifosi

Derby di Madrid al Bernabeu, un derby importante per stabilire chi potrà eventualmente lanciarsi all’inseguimento del Barcellona. Il Real Madrid si tuffa subito in avanti e dopo un minuto di gioco Ronaldo tenta la fortuna da fuori area, impattando male sul pallone e spedendolo a lato. L’Atletico Madrid cresce col passare dei minuti e al 10′ Augusto ci prova dalla distanza, il suo sinistro non trova la porta. Sfida molto equilibrata, col Real che fa più possesso come ipotizzabile e l’Atletico che prova a ripartire: non arriano occasioni degne di nota anche a causa di un forte vento che rende difficile costruire gioco. Al 32′ Ronaldo, a favore di vento, ci prova su punizione ma Oblak respinge di pugno. Le Merengues di Zidane chiudono in avanti il primo tempo ma i Colchoneros si fanno vivi improvvisamente al 40′ con un bel tiro di Griezmann che impegna Navas, reattivo e capace di mandare il pallone in corner.

LA RIPRESA – Al 48′ Ronaldo sfiora il palo di un soffio col destro da limite dell’area, occasione principale del derby fin qui. Dopo l’occasione delle Merengues a passare è però l’Atletico con Griezmann, tiro di prima dopo un ottimo assist di Filipe Luis dalla sinistra al 53′. Al 66′ Navas tiene in partita il Real salvando il risultato in uscit su Saul, al 71′ si rende protagonista anche Oblak dall’altra parte con un bell’intervento in tuffo a mantenere inviolata la porta. All’88’ Danilo sfiora il pareggio ma il pallone sfila, a poci centimetri dal secondo palo: la sfida si chiude col successo dei Colchoneros e con bordate di fischi per il presidente Florentino Perez.