Nasce Gunnar Nordahl, miglior marcatore del Milan – 19 ottobre 1921 – VIDEO

Il 19 ottobre 1921 a Homefors nasce Gunnar Nordahl, stella svedese e miglior marcatore nella storia del Milan

210 gol in 257 partite. Numero impressionanti, che fanno dello svedese Gunnar Nordahl, l’attuale miglior marcatore nella storia del Milan. Un primato che nessuno dei grandi campioni che hanno vestito la maglia rossonera negli anni sono riusciti a strappargli. Inzaghi, Van Basten, Shevchenko, nessuno di loro è riuscito a togliergli corona, e lo svedese siede indisturbato sul suo trono di bomber dalla bellezza di 62 anni. Tuttavia questo è solo uno dei tanti record che ha stabilito nel corso della sua longeva carriera. Nordahl nasce in Svezia, ad Homefors il 19 ottobre 1921. Cresce e si forma calcisticamente nella squadra della sua città. Poi a soli 19 anni viene acquistato dal Degefors, compagine che milita nel massimo campionato svedese. In quattro stagioni mette insieme 77 presenze e 46 gol, insieme ad un secondo posto nel 1941. Successivamente si trasferisce al Norrkoping, una delle migliori società della nazione. Qui arrivano i primi successi, tre scudetti in cinque anni.

La vera svolta arriva nel 1949 quando il Milan, decide di portarlo in Italia, soffiandolo alla concorrenza della Juventus. L’esordio in Serie A avviene a gennaio, a pochi giorni dal suo arrivo, contro la Pro Patria, dove ovviamente mette a segno una rete nella vittoria per 3-2. Con il diavolo resterà ben 7 anni, in cui avrà un impatto clamoroso nel nostro calcio. Un centravanti con il suo fisico e la sua tecnica non si era mai visto prima, e infatti si laureerà capocannoniere per ben 5 volte, stabilendo anche il primato di gol in una sola stagione (35), superato poi da Higuain nel 2016. Dopo l’esperienza in rossonero passa per due anni alla Roma, dove mette a segno 15 reti, prima di tornare in patria al Norrkoping e appendere gli scarpini al chiodo. Ha avuto una discreta carriera anche in Nazionale, segnando 43 gol in 33 presenze e vincendo un oro olimpico. Tenterà anche la carriera da allenatore, ma con scarsi risultati. Muore ad Alghero il 15 settembre 1995 a 74 anni.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.