Herrera su A Bola: «Sono orgoglioso del Porto, voglio rimanere»

Herrera su A Bola: «Sono orgoglioso del Porto, voglio rimanere»
© foto www.imagephotoagency.it

Il calciatore messicano è stato vicino a Inter e Roma ed è in scadenza a giugno. Ma oltre al Real Madrid, sembra il Porto il vero ostacolo

Hector Herrera è stato corteggiato da Inter e Roma per tutta l’estate, ma alla fine la resistenza del Porto ha bloccato il giocatore. Il centrocampista resta però in scadenza a giugno: se non arriva il rinnovo coi Dragoes, a gennaio sarà libero di poter trattare con altre società. Le due italiane rimangono interessate, ma sulla finestra ci sono molti club importanti, tra cui il Real Madrid.

Eppure, A Bola, sembra mettere un freno a tutte le pretendenti. Sulle colonne del quotidiano, Herrera ha dichiarato: «È un orgoglio indossare questa maglia, non avrei mai immaginato di vivere momenti così belli nel calcio, oggi ho raggiunto un altro obiettivo. Sono molto felice e orgoglioso di essere in questo club, ho fatto la presenza numero 200 e spero di farne molte altre e restare a lungo». Un segnale forte per tutte le società interessate al messicano: non sarà facile strapparlo al suo Porto.