Inter, a giugno la cessione di un big: nodo Icardi

Inter, a giugno la cessione di un big: nodo Icardi
© foto www.imagephotoagency.it

L’Inter potrebbe essere costretto a cedere uno dei suoi big. I nerazzurri potrebbero cedere uno tra Icardi, Perisic, Brozovic e Skriniar

L’Inter ha già impostato la strategia per il calciomercato di giugno. I nerazzurri, con l’arrivo di Marotta, avrebbero deciso di invertire la tendenza e, dopo anni di rifiuto verso qualsiasi cessione di big, adesso potrebbe invertire la rotta. In estate potrebbe partire uno dei top player della rosa di Spalletti per permettere ai nerazzurri poi di scatenarsi in entrata. Mauro Icardi dovrebbe restare all’Inter ma prima bisognerà trovare un accordo sul rinnovo. Il Real Madrid lo tenta, il club ha escluso una sua partenza. «Punteremo su giocatori di qualità che possano migliorare l’Inter, ma in qualche modo cercheremo pure di fare cassa. Non si può pensare solo a comprare» ha detto Ausilio, aprendo dunque le porte a una partenza eccellente.

Tra un paio di settimane dovrebbero riprendere anche i colloqui per il rinnovo del contratto che si sono interrotti dopo che a settembre le parti si sono scoperte molto distanti (2 milioni). Si lavorerà anche sulla clausola ma Wanda non vorrebbe toglierla (potrebbe però consentire ad aumentarla). Nella lista dei possibili partenti ci sono anche Perisic, Brozovic e Skriniar. Perisic il 2 febbraio compirà 30 anni e la sensazione è che pure per il giocatore sia arrivato il momento di prendere altre strade e l’Inter potrebbe lasciarlo andare in caso di buona offerta. Brozo ha una clausola da 60 milioni ma Spalletti non vorrebbe cederlo. Il terzo papabile è Skriniar ma l’Inter spera di blindarlo con il rinnovo ma attenzione alle offerte da 80 milioni in su.