Connettiti con noi

Hanno Detto

Infantino: «Mondiale biennale antidoto alle Superleghe per un calcio inclusivo»

Pubblicato

su

Gianni Infantino, presidente della FIFA, ha commentato così la possibilità di un Mondiale da giocare ogni due anni

Gianni Infantino, presidente della FIFA, nell’udienza al Consiglio Europeo ha promosso così il Mondiale biennale.

MONDIALE BIENNALE – «Sull’argomento avremmo preferito avere un dibattito con il Consiglio d’Europa. Ma colgo l’occasione per introdurre il dibattito. Non è solo voler il Mondiale ogni due anni. Si è parlato tanto della Superlega, il calcio va nella direzione in cui pochi hanno tutto e la stragrande maggioranza non ha nulla. In Europa giocano i migliori giocatori ogni settimana. Al resto del Mondo non possiamo dire “dateci i vostri soldi, dateci i vostri giocatori e guardateci in tv”. Dobbiamo trovare il modo per includere il resto del Mondo, compresa l’Africa. Dobbiamo rendere il calcio più inclusivo. Il Mondiale ogni 2 anni è stato presentato con argomenti finanziari e ha ricevuto critiche severe da molti calciatori. Se parliamo di Coppa del Mondo ogni due anni o della Superlega, posso dirvi che il Mondiale è l’antidoto a qualsiasi Superlega. Non c’è nulla di meno discriminatorio del nostro Mondiale, mentre una Lega di una manciata di club è qualcosa che non possiamo sostenere. Noi esportiamo emozioni».